Basket

Caos Eurobasket: così l'Italia può perdere le Olimpiadi

La Fiba sospende le federazioni (FIP compresa) colpevoli di non aver punito chi ha scelto l'Eurolega. E il preolimpico è a rischio..

BASKET-EURO-2015-CZE-ITA

Teobaldo Semoli

-

Eravamo già pronti per il preolimpico di Torino, dove il 9 luglio gli azzurri si sarebbero giocati le loro chance di conquistare un posto tra le 12 squadre di Rio 2016. Potrebbe invece non esserci niente di tutto questo dopo che il segretario generale della Fiba Europe Patrick Baumann ha deciso di sospendere – lo ha fatto con una mail firmata dal direttore esecutivo Jamil Novak - da ogni attività continentale le 14 federazioni del basket continentale, colpevoli di non aver punito le squadre ‘ribelli’ che avevano accettato l’offerta dell’Eurolega di partecipare alle sue competizioni e non alla Basketball Champions League, neonata creatura della FIBA.

Rimarebbe fuori l'ltalia, che stando così le cose non potrebbe nemmeno organizzare il preolimpico, ma il rischio è che tutta l’Europa cestistica, eccetto Francia e Germania - potrebbero diventare queste le nuove sedi dei tornei preolimpici.. -, resti tagliata fuori dalle prossime Olimpiadi che a quel punto non vedrebbero nemmeno la partecipazione delle già qualificate Lituania e Spagna.

 

Sarebbe un vero e proprio terremoto che Fip e Coni vogliono assolutamente scongiurare e per questo stanno facendo pressione sulle tre italiane dissidenti perché tornino sui loro passi rinunciando all’Eurocup: Trento e Reggio Emilia sembrano orientate a cedere – anche perché la punizione, a quel punto esemplare, sarebbe l’esclusione dal campionato di serie A - al contrario di Sassari, al momento ancora ferma sulle sue posizioni.

Intanto la contesa va avanti anche sui tavoli della Commisione Europea che sta indagando - sono stati inviati questionari ai dirigenti delle società - sul conflitto di interessi denunciato il 22 febbraio dall’Eurolega ai danni dell Fiba - la stessa denuncia è arrivata, a parti invertite, il 5 aprile - che avrebbe sfruttato la sua posizione di dominanza per indurre i club ad aderire alla nuova Champions League.

Se da Bruxelles non dovesse arrivare una soluzione definitiva allo scontro sarebbe tutto nelle mani della Fiba (e del suo patron Baumann) e allora il basket europeo, Italia compresa, potrebbe davvero rimanere tagliato fuori da Rio.

© Riproduzione Riservata

Commenti