Il Liverpool scarica Balotelli: "A gennaio in vendita"
Getty Images
Il Liverpool scarica Balotelli: "A gennaio in vendita"
Sport

Il Liverpool scarica Balotelli: "A gennaio in vendita"

Tabloid scatenati contro SuperMario e Rodgers ci pensa: "Talento individuale, vedremo..."

L'Inghilterra si è già stancata di Mario Balotelli, delle sue bizze e della difficoltà che sta trovando a inserirsi nel Liverpool (un solo gol in Champions League contro il Ludogorets e nemmeno un centro in Premier League). Un'ondata che sta montando con il passare delle settimane e che, dopo la sconfitta europa al cospetto del Real Madrid, trova spazio su tutte le prime pagine dei tabloid. Il concetto espresso è semplice. Balotelli ha due mesi di tempo per convincere Rodgers di poter continuare la sua carriera con la maglia dei Reds. Non un giorno di più. O ci riesce, segnando quei gol che adesso mancano e mostrando di poter essere un uomo squadra, oppure a gennaio verrà messo sul mercato per recuperare almeno parte dei 16 milioni di sterline spesi in agosto per strapparlo al Milan.

Critiche durissime e che stanno travolgendo lo stesso Rodgers che nel post partita di Champions si è sfogato: "Prenderlo è stata una scommessa, ma io sono un allenatore abituato a dare a tutti un'opportunità. Balotelli è un talento individuale e sta lavorando duramente per diventare anche un uomo squadra. In questo momento non ha segnato i gol che ci aspettavamo da lui, ma non è Mario il nostro problema". I tifosi del Liverpool hanno già emesso la loro sentenza, invece: non lo vogliono più ad Anfiled e accusano Rodgers di aver buttato via i soldi incassati dalla cessione di Suarez. Sullo sfondo anche l'episodio della scambio di maglia chiesto a Pepe nell'intervallo della gara con il Real Madrid. Rodgser nega di averlo multato o punito, ma i tifosi Reds sono andati su tutte le furie e il manager ha dovuto spiegare all'attaccante che "non fa parte della cultura inglese comportarsi così".

Daily Express
Ti potrebbe piacere anche

I più letti