Altri sport

Vero Volley Monza ed il San Valentino "sicuro"

La società partner del progetto "SafeBook" di Durex per l'educazione sessuale nelle scuole e nello sport. Guarda lo spot con gli atleti

proteggi il tuo futuro vero volley


Il progetto SafeBook by Durex, quest'anno giunto alla sua quarta edizione, accoglie la proposta ed esigenza di molti studenti delle scuole secondarie e delle istituzioni e si impegna a promuovere la realizzazione della prima “Carta dei diritti alla Prevenzione dalle Malattie Sessualmente Trasmissibili”.

Dal 2012 il progetto SafeBook by Durex, primo progetto didattico in Italia sulle tematiche legate all'affettività per arrivare allo sviluppo di una vita di relazione e sessuale matura e senza rischi, è attivo a livello nazionale. Il progetto è promosso da Dracma, da più di 20 anni impegnata nella realizzazione di progetti didattici e formativi gratuiti per le scuole e le famiglie.

La “Carta della Prevenzione” vuole essere un vero e proprio punto di riferimento per i più giovani, invitati da SafeBook by Durex a partecipare in prima persona all’ideazione del documento, che deve avere il suo punto di partenza nel diritto ad essere informati.

Tutti gli alunni delle scuole secondarie e delle associazioni aderenti all’iniziativa, infatti, potranno contribuire, durante l’anno scolastico 2016, alla stesura dei contenuti della “Carta della Prevenzione”, condividendo i propri suggerimenti sul sito www.safe-book.com. L’obiettivo? E’ quello di ottenere una proposta definitiva con un testo da sottoscrivere entro maggio 2016. Un documento che permetta ai giovani e giovanissimi di sentirsi protagonisti di un’assoluta novità.

Il Consorzio Vero Volley, il cui “claim” che si accompagna al logo è Cultura Sportiva, ha aderito con entusiasmo all’iniziativa e a questa collaborazione, che ha già avuto un suo primo momento in occasione della Giornata Mondiale per la Lotta contro l’Aids, martedì 1 dicembre 2015, quando il Consorzio ha sostenuto l’evento “TRAsMettere Prevenzione 2015”.
Vero Volley si propone con i propri atleti, a cominciare dai giocatori della squadra di SuperLega maschile come testimonial, con i suoi valori, la sua storia e la propria attività di cultura ed educazione sportiva per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione, sia delle malattie sessualmente trasmissibili sia dei rischi che l’utilizzo del web può comportare in termini di “protezione dell’identità digitale".

Al Palazzetto dello Sport di Monza, in occasione della partita di pallavolo di SuperLega maschile tra Monza e Perugia del giorno di “San Valentino”, il 14 febbraio alle ore 18, verrà proposta un’autentica giornata di festa: “San Valentino Sicuro – SafeBook by Durex”.
L’evento sarà preceduto da un incontro rivolto alle istituzioni, autorità, alla stampa, scuole e ai partner nel quale verranno presentate le tematiche del progetto e il concorso per gli istituti scolastici collegato alla proposta di SafeBook by Durex.

© Riproduzione Riservata

Commenti