Roland Garros: l'Errani può vincere così

Jacopo Lo Monaco, che commenterà la semifinale per Eurosport, suggerisce alla nostra tennista 5 tattiche per avere la meglio sulla (quasi) imbattibile Serena Williams

Sara Errani, n°5 del mondo, esulta dopo la vittoria sulla polacca Radwanska che le è valsa l'approdo alle semifinali del Roland Garros contro la Williams. (Credits: Ansa)

Il luogo è certo: la terra rossa del "Philippe Chatrier", il campo centrale del Roland Garros. L'ora dello storico appuntamento che vede la nostra Sara Errani opposta a Serena Williams dipenderà invece da quanto durerà l'altra semifinale del torneo parigino, che vede alle 15 Maria Sharapova opposta a Victoria Azarenka. Inutile dire che la statunitense è favoritissima nei pronostici sull'azzurra, ma nel tennis - come in ogni altro sport - mai dire mai: ecco allora 5 cose che Sara può fare per cercare di emulare Francesca Schiavone ed entrare a sua volta nella storia. A suggerirle all'attuale n°5 del mondo è Jacopo Lo Monaco, che commenterà in diretta la semifinale dai microfoni di Eurosport:

Consiglio vincente n°1: allungare gli scambi. "So che non sarà semplice", dice Lo Monaco, "considerando che i colpi di inizio di gioco della Williams sono spesso devastanti, però è una tattica che può davvero mettere in difficoltà la numero 1 del mondo".

Consiglio vincente n°2: variare il servizio. "Rimane il colpo più debole della nostra tennista", prosegue il commentatore di Eurosport, "e quindi Sara dovrà sfruttarlo in maniera per così dire creativa: non le basterà mantenere alta la percentuale di prime palle, ma sarà cruciale variare il più possibile la direzione della battuta, cercando profondità nel servizio al centro/corpo e precisione in quello a uscire".

Consiglio vincente n°3: rispondere così. "Sulla prima della tennista californiana l'Errani dovrà provare a rispondere il più possibile anche bloccando la palla per tenerla bassa. Sulla seconda dovrà invece provare a spostarsi il più possibile per giocare il dritto in topspin profondo. Come alternativa, può provare ad anticipare di rovescio, utilizzando a volte la smorzata per sorprendere la Williams".

Consiglio vincente n°4: cambiare rotazione e direzione. "Una volta entrata nello scambio", suggerisce ancora Jacopo Lo Monaco, "Sara dovrà variare l'altezza e la lunghezza dei propri colpi, cercando di cambiare il più possibile la rotazione. Non dovrà fermare il gioco troppo a lungo su una diagonale: due, massimo tre colpi e poi cambio di direzione, anche al centro a volte. L'ideale, sarebbe far colpire a Serena almeno quattro/cinque colpi a ogni scambio e sperare che perda la pazienza e inizi a prendere sempre più rischi…".

Consiglio vincente n°5: fare come Rocky. "La sfida è al limite del possibile", conclude Lo Monaco, "e Sara dovrà accettare di subire diversi colpi vincenti senza perdersi mai d'animo. Del resto la sua qualità principale è proprio questa: saper incassare per poi contrattaccare. La speranza è che Sara abbia ancora energie a sufficienza per attuare una tattica simile. Lei dovrà essere Rocky Balboa, con Serena nei panni di Ivan Drago".

© Riproduzione Riservata

Commenti