Altri sport

Tennis: Errani out a Wimbledon, poi scatta l'allarme anti-incendio

Al torneo londinese giornata animata non solo dai match. L'azzurra eliminata al secondo turno dalla serba Krunic. Oggi in campo Seppi e Fognini

errani_wimbledon

Redazione

-

La campanella dell'allarme anti-incendio di Wimbledon ha iniziato a vibrare alle 22.15 di ieri sera, quando tutti gli incontri in programma si erano ormai conclusi: immediata l'evacuazione da tutte le strutture all'interno dell'All England Club, sede del torneo londinese, con l'emergenza che è però fortunatamanete rientrata poco dopo. Secondo quanto poi appurato dagli addetti alla sicurezza, a far scattare l'allarme sarebbe stato un principio di incendio sviluppatosi nelle cucine di un ristorante presente all'interno dello stadio, poi subito domato.

In precedenza, a non farsi domare dalla nostra Sara Errani è stata invece Aleksandra Krunic: la giovane tennista serba, alla sua prima esperienza nel tabellone principale di Wimbledon, si è infatti imposta in tre set (6-3, 6-7, 6-2) dopo due ore e sei minuti di gioco, bissando così il successo al primo turno sull'altra italiana Roberta Vinci. Camila Giorgi, che affronta oggi la spagnola Lara Arruabarrena, rimane così l'ultima azzurra ancora in gara nel singolare femminile sull'erba londinese.

Nel singolare maschile saranno invece in campo Andreas Seppi, che dopo aver superato la wild card britannica Brydan Klein incontra il giovane talento croato Borna Coric, e Fabio Fognini, che dopo la vittoria sullo statunitense Tim Smyczek se la vedrà con il 25enne canadese Vasek Pospisil.


© Riproduzione Riservata

Commenti