McCaw addio All Blacks
Altri sport

Rugby: McCaw dà l'addio agli All Blacks

Proprio all'indomani della morte di Jonah Lomu si ritira il leggendario capitano della Nuova Zelanda

Giorni tristissimi per i tifosi degli All Blacks e per tutti gli appassionati di rugby, che piangono la morte a soli 40 anni di Jonah Lomu. E che devono anche salutare il leggendario capitano della Nuova Zelanda, Richie McCaw: è stato lo stesso giocatore, dopo aver guidato i suoi alla conquista della recente Coppa del Mondo d'Inghilterra, a dare l'annuncio del suo ritiro e comunicare che la sua prossima sfida sarà quella di diventare pilota di elicotteri.


"Se non avessimo vinto la Webb Ellis Cup per la seconda volta consecutiva forse non mi sarei ritirato", ha dichiarato il 34enne McCaw, "così invece lascio al top e non ho rimpianti. Ora sono certo di aver fatto del mio meglio come capitano degli All Blacks". Ruolo che ha ricoperto per 100 volte (148 invece i caps con la Nuova Zelanda, record assoluto come presenze in una nazionale), collezionando il 90% di vittorie e avendo appunto la soddisfazione - altro primato - di alzare la Coppa del Mondo nel 2001 proprio a Auckland e nel 2015 a Londra.

In 15 anni di carriera, McCaw ha anche vinto per tre volte il premio di miglior giocatore dell'anno della Federazione internazionale, equivalente rugbistico del Pallone d'Oro del calcio.

© Riproduzione Riservata

Commenti