Rugby: le foto dei funerali di Lomu (e il video dell'ultima haka)

Migliaia di persone hanno salutato la leggenda degli All Blacks con una toccante cerimonia all'Eden Park di Auckland

Redazione

-

Pianto dall'intera Nuova Zelanda e da tutti gli appassionati di rugby, Jonah Lomu ha ricevuto oggi l'ultimo saluto (e un'ultima, toccante haka) da migliaia di persone convenute all'Eden Park di Auckland, la "casa" degli All Blacks, dopo che giovedì scorso si era già svolta una cerimonia funebre in forma privata.

 

Ha aperto la commemorazione un'haka di benvenuto ("powhiri") eseguita da una rappresentativa Maori con la partecipazione di tanti ex-compagni di Lomu e tantissimi tifosi con indosso la sua maglia n°11. "E' stato un gigante del nostro sport, che lascia un vuoto enorme", ha affermato il presidente del rugby mondiale, Bernard Lapasset, giunto apposta dalla Francia per l'addio pubblico al campione, scomparso a 40 anni per le conseguenze di una malattia ai reni di cui iniziò a soffrire già in giovane età.

Presenti alla cerimonia anche la moglie di Lomu e i suoi due figli di 6 e 5 anni, mentre il premier neozelandese John Key ha inviato un video-tributo da Parigi, dov'è impegnato nella conferenza mondiale per il clima.

© Riproduzione Riservata

Commenti