Marco Bentivoglio

-

Purtroppo subito funestata dalla morte di uno spettatore, travolto nella prova speciale di apertura dalla Hyundai di Hayden Paddon (poi ritiratosi in segno di lutto), l'85a edizione del Rally di Montecarlo ha aperto la stagione con la vittoria del francese Sebastien Ogier, alla guida della Ford Fiesta M-Sport "griffata" Red Bull.

Già quattro volte iridato, Ogier (ancora il pilota da battere nel 2017) è così anche riuscito a riportare la Ford sul gradino più alto del podio a cinque anni dall'ultima vittoria in una prova del Mondiale rally. Al secondo posto, con 2'15'' di distacco, è arrivato il finlandese Jari-Matti Latvala con la rientrante Toyota Yaris,  mentre al terzo posto si è piazzato l'estone Otto Tanak, al volante di un'altra Ford Fiesta M-Sport. La macchina più performante è invece risultata la Hyundai, anche se per diverse concause non è riuscita ad arrivare al traguardo nelle prime posizioni.

Diverse le novità del Mondiale Rally 2017, a partire dall'esordio della categoria WRC Plus, che ha anche comportato una rivoluzione del regolamento, lasciando più libertà agli ingegneri. Ora le macchine hanno carreggiate più larghe, pesano 25 kg meno rispetto alle precedenti, montano motori più potenti e sfoggiano un'aereodinamica più spinta. Risultato: bolidi che sembrano usciti da un dieta di steroidi e che sono diventati mezzo secondo al chilometro più veloci di quelli in gara sino alla scorsa stagione.

In attesa del Rally di Svezia, in programma dal 9 al 12 febbraio, ecco qui sopra una fotogallery con i protagonisti del Rally di Montecarlo impegnati nelle prove SS5 e SS8 (St-Léger-les-Mélèzes/La-Bâtie-Neuve) e SS10 (La Bâtie-Montsaléon/Faye).





© Riproduzione Riservata

Commenti