Altri sport

Oscar Pistorius fuori dal carcere già ad agosto?

Sono state le stesse autorità carcerarie sudafricane a richiedere gli arresti domiciliari. Ma la procura non si arrende e chiede il processo d'appello

pistorius_carcere

Redazione

-

Fuori dopo soli 10 mesi di carcere: questo il destino che pare attendere Oscar Pistorius, che il prossimo 21 agosto potrebbe già uscire di prigione ed essere trasferito agli arresti domiciliari dopo essere stato condannato a 15 anni per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp, giudicato "colposo" in primo grado.

A sollecitare il provvedimento è stata la stessa autorità carceraria sudafricana sulla base della "buona condotta" dimostrata sinora dall'ex olimpionico e campione paraolimpico. Curiosamente, però, la notizia arriva lo stesso giorno in cui la Corte d'Appello suprema annuncia il ricorso presentato dalla procura contro l'assoluzione in prima istanza dall'accusa di omicidio premeditato. Con il rischio per Pistorius, qualora si arrivasse davvero al processo d'appello, di non ricevere la stessa clemenza mostrata dalla giudice monocratica di primo grado, Thokozile Masipa, ritornando così in cella per decenni, se non per tutta la vita.

Al momento, comunque, il futuro pare destinato a essere meno angosciante per l'atleta sudafricano. "Si sta comportando molto bene. Non ci ha dato alcun problema", ha dichiarato il commissario ai Servizi carcerari del Sudafrica, Zach Modise, che ha inoltrato appunto la richiesta per gli arresti domiciliari.

Da O.J. Simpson a Pistorius: gli sportivi e il crimine
© Riproduzione Riservata

Commenti