Altri sport

Tennis: Novak Djokovic re di Montecarlo

Nonostante la prestazione grigia (come il cielo sopra il Country Club), il serbo batte Tomas Berdych in tre set e conquista il trofeo per la seconda volta

Novak-Djokovic

Cristina Marinoni

-

Se nella semifinale di ieri contro Rafael Nadal era apparso in forma smagliante, oggi Djokò - il pubblico di Montecarlo chiama così il numero 1 del mondo - non entusiasma: in condizioni migliori Tomas Berdych potrebbe vincere il duello. Il ceco, però, commette così tanti errori gratuiti (cinquanta!) che consegna il titolo nelle mani dell'avversario. Il match comincia senza emozioni, da fondo campo, e il primo set se ne va mediocre con il punteggio di 7-5 per il serbo. Ad avvilire l'incontro si mette anche la pioggia e, durante il secondo set, i giocatori restano chiusi negli spogliatoi per circa un'ora. Tornano in campo intorno alle 18, con Djokovic in vantaggio 3 a 2, ma il ceco (numero 8 del torneo e 8 del mondo) approfitta della pausa e chiude la partita 4-6. Nell'ultimo set Djokovic continua a non convincere eppure vince (6-3): è di nuovo Berdych, tra imprecisioni tecniche e scarsa tenuta psicologica, a offrirgli i punti su un piatto d'argento. Dopo 2 ore e 42 minuti il serbo alza per la seconda volta il trofeo del Principato di Monaco, nonché il terzo da 1.000 punti del 2015.

© Riproduzione Riservata

Commenti