Altri sport

Tour de France, Nibali c'è: sua la 19a tappa

Arriva sulle Alpi la prima vittoria del ciclista italiano, che va in fuga in salita per poi tagliare da solo il traguardo di La Toussuire

Tour de France 2015 - 19th stage

Redazione

-

Alla terz'ultima tappa, dopo giornate di sofferenza, ecco arrivare il morso dello "Squalo" sull'edizione 2015 del Tour de France: Vincenzo Nibali si aggiudica la 19a tappa di 138 km da Saint-Jean-de-Maurienne a La Toussuire-Les Sybelles, imponendosi per distacco dopo essere andato in fuga per le salite alpine, approfittando anche di un momento di defaillance meccanica di Christopher Froome, che comunque reagisce nel finale e conserva così la maglia gialla con 2'38" di vantaggio sul colombiano Quintana, giunto secondo al traguardo.

Dedica alla famiglia, ai tifosi e... ai francesi
"E' stata una grande sofferenza, ma questa era una tappa importante. Questa vittoria la dedico alla mia famiglia e ai tanti tifosi che mi sono stati vicini dopo una prima settimana nera. Ho sentito forte anche l'affetto dei francesi": queste le parole a caldo di Vincenzo Nibali. Che ha poi aggiunto: "Sulla Croix de Fer volevamo rendere la corsa dura, la squadra ha fatto il ritmo e devo ringraziare tutti. L'obiettivo era cercare una fuga, ma l'andatura era alta e non c'era tanto spazio". E mentre alza gli occhi al cielo, il campione siciliano guarda già con la mente alla tappa che precederà la passerella della Grand Boucle sui viali di Parigi: "Domani c'è l'Alpe d'Huez, speriamo di uscirne bene. Per la classifica (al momento è 4° a 6'44" da Froome, ndr) è piu' dura".

© Riproduzione Riservata

Commenti