Altri sport

Nuovo lutto nel ciclismo belga, dopo Demoitiè dramma per Myngheer

Il 22enne Daan Myngheer si era sentito male durante la 1a tappa del Criterium International. Ieri il suo cuore ha smesso di battere

Daan Myngheere

Matteo Politanò

-

Continua il lutto nel ciclismo belga, colpito da un nuovo dramma dopo la morte di ieri del ciclista Antoine Demoitié, scomparso dopo le ferite riportate dopo essere stato investito da una moto durante la Gand-Wevelgem (clicca qui per approfondire).

Si è spento oggi a soli 22 anni Daan Myngheer, corridore della Roubaix Lille Metropole, colpito da un infarto durante la prima tappa del Criterium International sabato scorso ad Ajaccio, in Corsica.

Il giovane corridore, rimasto in coma farmacologico per molte ore, non è riuscito a riprendersi. La notizia della morte è stata resa nota dalla squadra francese in cui militava il giovane ciclista, che avrebbe compiuto 23 anni venerdì prossimo 1 aprile. 

A dare il drammatico annuncio della scomparsa di Myngheer è stata la sua squadra, la Roubaix Lille Metropole con questo post su Facebook: 

DAAN MYNGHEER 1993 - 2016 - Repose en Paix Champion ! Daan est décédé ce lundi soir des suites de son accident...

Pubblicato da Roubaix Lille Metropole Team Cycliste su Lunedì 28 marzo 2016
© Riproduzione Riservata

Commenti