Altri sport

Milano Walking Day, 6 novembre: la camminata sportiva diventa metropolitana

Promosso dall'olimpionico Maurizio Damilano, l'evento segna il debutto ufficiale della disciplina in una città italiana

walking_day

Sergio Meda

-

Il Walking Day Milano 2016, in programma domenica 6 novembre al Parco Sempione su un percorso di 8 km, con partenza alle ore 10 e arrivo all’Arena Civica Gianni Brera, segna il debutto della specialità in una grande città italiana e l’idea non poteva che venire a Maurizio Damilano, medaglia d’oro olimpica di marcia 20 km a Mosca 1980, da anni promotore attraverso il Fit Walking del cammino in chiave salutistica.

L’evento, che per questioni logistiche deve essere limitato a non più di 2 mila camminatori (cliccate qui per informazioni e iscrizioni), inizierà di fatto sabato 5 novembre all’Arena Civica, dove sarà allestito un Villaggio con la possibilità tra l’altro di sottoporsi a esami clinico-posturali a cura dell’Istituto Auxologico. I neofiti della disciplina, di grande vantaggio per la salute e adatta a tutte le età, potranno poi usufruire dei consigli degli istruttori di Fit Walking e di quelli di Nordic Walking, variante che prevede l’uso dei bastoncini.

Una parte rilevante della quota di iscrizione (12 euro per gli adulti, 2 euro fino ai 14 anni) sarà destinata al Banco Alimentare e consentirà di provvedere a 30 pasti per ogni partecipante. Al proposito, va segnalato che ambasciatrice del Banco Alimentare è Ivana Di Martino, che di recente ha compiuto l’impresa di andare a piedi da Milano a Bruxelles coprendo la distanza di 900 chilometri (60 al giorno) alternando 5 km di corsa a 1 km di walking per non infiammare muscoli e tendini.

In scia all’esordio metropolitano di Milano, anche Firenze e Roma si sono candidate per ospitare un Walking Day nel 2017, con buone possibilità di battere il record di 8 mila camminatori al via detenuto al momento da Saluzzo, in provincia di Cuneo.

© Riproduzione Riservata

Commenti