Altri sport

A San Candido i Mondiali di e-bike

La pedalata assistita ha ormai anche un aspetto agonistico che sarà esaltato nel weekend sulle strade delle Dolomiti

mondiali_ebike

Redazione

-

Non solo perfetta per spostarsi in città, ma anche una vera e propria variante agonistica del ciclismo: questa è ormai diventata l'e-bike, la bicicletta a pedalata assistita, che vede San Candido, in Alta Pusteria, sede della tappa italiana dei Mondiali, con due gare su sterrato.

Primo appuntamento sabato 13 giugno lungo il sentiero che raggiunge il Rifugio Monte Elmo a 2.433 metri; la seconda invece domenica 14 giugno sulla salita di Marchkinkile, sopra Dobbiaco, con un percorso aperto a tutti, anche ai semplici appassionati che possono trovare una bici a pedalata assistita al Bike Village per poi partire in gruppo subito dopo i professionisti della specialità.

Ma cos'è un'e-bike?
Una direttiva europea del gennaio 2003 limita la definizione di bicicletta a pedalata assistita ai mezzi il cui motore elettrico ha una potenza nominale massima di 250W. Il motore si deve attivare solo durante la pedalata e si deve spegnere automaticamente al superamento dei 25 km/h o comunque quando i pedali sono fermi. Caratteristiche che rendono l'e-bike perfetta anche per chi ama il cicloturismo con un piccolo aiuto che poco toglie all'impegno fisico: proposta che sta caratterizzando le Dolomiti, sulla quale potete avere maggiori informazioni cliccando qui.

© Riproduzione Riservata

Commenti