Altri sport

Blardone: dopo il podio in Giappone, doppia gara in Austria

Venerdì 26 e domenica 28 il campione italiano, fresco di podio in Giappone, sarà impegnato sulle nevi di Hinterstoder

blardone_austria

Max Blardone

-

Quante emozioni negli ultimi 10 giorni! Prima, durante e soprattutto dopo il podio giapponese di Yuzawa Naeba sono state tantissime le dimostrazioni d’affetto e stima di colleghi, stampa nazionale e internazionale, amici, fan e appassionati di sport, che da ogni parte del mondo e con ogni mezzo mi hanno mandato un loro pensiero.

Come ho scritto anche sulla mia pagina Facebook, dietro ogni piccolo grande successo e dietro ogni nuova “sfida” c’è tutto un mondo fatto di lavoro serio, determinazione, allenamento, programmazione, ma soprattutto ci sono tante persone che rendono possibile tutto ciò. Il mio staff, il mio allenatore e preparatore atletico, i collaboratori, la mia famiglia e tutto il Fan Club, che non mancano mai di sostenermi e farmi sentire il loro affetto. Sapete che proprio loro mi hanno organizzato una grande sorpresa? Al mio rientro dal Giappone, a Malpensa ho avuto un’accoglienza da re. Telecamere, giornalisti e un pullman di tifosi arrivati apposta per darmi il benvenuto, con tanto di “cori da stadio”, bandiere tricolore, striscioni, sirene… e poi i miei bimbi Alessandro e Ginevra, Simona, tanti brindisi e i dolcetti tipici preparati da mamma Antonietta: un’accoglienza deliziosa in tutti i sensi.

Il giorno dopo la festa però, subito al lavoro in palestra! Dovevo prepararmi per le due gare di Hinterstoder. Una preparazione che ha previsto tre blocchi di allenamento molto intenso, studiati per “ridefinire” la potenza necessaria ad affrontare le caratteristiche della pista austriaca. Se infatti il pendio è abbastanza semplice, la pista è molto lunga ed è necessario spingere tanto, curva dopo curva, porta dopo porta e mantenere la potenza a un livello costante per molto tempo. Sarà determinante per la buona riuscita della prestazione!

La preparazione atletica è stata un allenamento importante anche perché le due gare si svolgono in un intervallo di tempo molto ravvicinato e bisogna essere preparati: la prima domani, venerdì 26 (recupero della gara di Adelboeden, annullata per maltempo) e la seconda domenica 28. Dopo gli allenamenti in palestra e un paio di giorni di relax e recupero mentale, sono poi partito per la Val di Fassa per le prove sulla neve: le condizioni erano difficili, ma probabilmente molto simili a quelle che incontreremo in gara, quindi un altro ottimo allenamento svolto. Ora mi trovo già in Austria, proprio ad Hinterstoder, pronto e carico per la gara di domani che vi ricordo potrete seguire in diretta su Rai Sport 1 ed Eurosport, con la prima manche che avrà inizio alle 9:30 e la seconda alle 12:30. Anche la gara di domenica sarà trasmessa sugli stessi canali e alla stessa ora. Tifate per me, mi raccomando! 

© Riproduzione Riservata

Commenti