A Roma tuffi, sport e solidarietà

Dal 29 al 31 luglio, allo stadio del nuoto del Foro Italico, torna il Torneo Niccolò Campo. Con una sezione dedicata ai bambini con problemi psicomotori

NUOTO

– Credits: BRUCE BENNETT/GETTY IMAGES

A Roma torna il Trofeo Niccolò Campo,  manifestazione giovanile di tuffi ed evento dell’Estate Romana, che si terrà il 29, 30 e 31 luglio 2015 con inizio alle ore 17 nella  cornice dello stadio del nuoto al Foro Italico.

Arrivato alla quinta edizione e realizzato dalla Niccolò Campo onlus, il torneo è stato ideata dalla “M.R. Sport a.s.d.” dei fratelli Marconi, un’associazione sportiva romana che promuove l’attività agonistica tra le nuove generazioni ed è stata fondata dagli atleti della Nazionale italiana di tuffi Nicola, Tommaso, Maria Marconi e dal tecnico federale Domenico Rinaldi,

Obiettivo della manifestazione è collegare lo sport a un impegno sociale che punta al sostegno dell’infanzia con problemi psicomotori. Nell’ambito del 5° “Trofeo Niccolò Campo”, si svolgerà il 2° Campionato Italiano tuffi adapted. Si tratta del momento finale di un corso specifico per bambini affetti da disturbi del comportamento e dallo spettro autistico. Il corso si tiene  da alcuni anni e, attraverso un percorso sportivo motivato e dedicato, i fratelli Nicola, Tommaso e Maria Marconi sperano che si apra la strada al riconoscimento dei tuffi come sport paralimpico”.

Anche in questa terza edizione sono previsti tre giorni di gare dai trampolini di 1 e 3 metri e dalla piattaforma, Parteciperanno ragazzi dai 14 ai 18 anni.

© Riproduzione Riservata

Commenti