Il nostro primo, tristissimo giorno senza Lorenzo
lorenzofacciungoal.com
Il nostro primo, tristissimo giorno senza Lorenzo
Sport

Il nostro primo, tristissimo giorno senza Lorenzo

Tanti hanno fatto il tifo per il giovane talento vittima di una rara forma di leucemia: l'addio della Virtus Lanciano, il club dove giocava

Giovane e promettente talento della Virtus Lanciano, Lorenzo Costantini era affetto da una rara forma di leucemia, diagnosticata lo scorso anno. L’intera comunità abruzzese e tutto il mondo dello sport italiano e internazionale avevano promosso la campagna #Lorenzofacciungoal con lo scopo di aiutare la famiglia a sostenere le spese mediche e portare il ventenne a Philadelphia, dove Lorenzo è però purtroppo morto ieri mattina. La S.S. Virtus Lanciano si unisce al dolore della famiglia Costantini nelle parole del suo Presidente, Valentina Maio.

La nebbia dell’anima

Non è un giorno come gli altri.

Non è un giorno come gli altri per me; non è un giorno come gli altri per la Virtus Lanciano; non è un giorno come gli altri per Lanciano.

Soprattutto, non è un giorno come gli altri per la famiglia di Lorenzo. E’ il primo, tristissimo, giorno senza di lui.

Le parole che non trovo, le sensazioni che non riesco a esprimere, assumono solo una forma indefinita, opaca, densa. Come una nebbia dell’anima che sembra negare la luce di qualsiasi orizzonte.

Non ho la lucidità, in questo momento, di dire come si esce da questa nebbia di dolore, ma so che dobbiamo tutti avere la forza di provare a stare ancora più vicino a chi più di tutti deve reggerne il peso.

Ciao Lorenzo, un bacio.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti