L'abbigliamento per il running in inverno
L'abbigliamento per il running in inverno
Sport

L'abbigliamento per il running in inverno

Abbiamo provato giubbetti e calzamaglie per correre anche al freddo: ecco le nostre impressioni

Asics

Asics

Per la corsa in inverno Asics ha una linea completa di abbigliamento che va dai tight ai 3 strati per la parte superiore del corpo. La calzamaglia, con i dettagli in colori catarifragnenti che segnano anche i punti di sostegno dei muscoli, è in tessuto con tecnologia MotionTherm: all'esterno è liscio, così vento e acqua scivolano via senza penetrare, a contatto con la pelle è invece morbido e quasi felpato, e non appena abbiamo cominciato a far andare le gambe abbiamo sentito un bel teporino che non ci ha più abbandonato. Un dettaglio che ci è piaciuto? La fettuccina elastica in vita che insieme alla bordatura gommata ci ha fatto sentire i tight ben saldi in vita senza stringere in modo eccessivo. Nella parte superiore del corpo abbiamo invece indossato 3 strati. A contatto con la pelle una t-shirt a manica corta in Cocona, la fibra derivata dalle noci di cocco che avevamo già provato col caldo estivo ed evita quella fastidiosa sensazione del tessuto che si appiccica al corpo. E anche per questa Mile 1/2 zip c'è una soluzione che ci è molto piaciuta: sembrerà banale, ma è la striscia di tessuto interno della zip al collo che evita di 'pinzare' i peli. Come secondo strato abbiamo indossato una maglia a maniche lunghe senza cuciture che potrebbe essere indossata anche a contatto con la pelle: veste davvero stretch, così non si sentono spifferi d'aria, ha maniche lunghe fin oltre il polso, ed è quella che ci ha tenuto al caldo quando abbiamo rallentato il ritmo per tirare il fiato. E poi ha un sacco di inserti in colori catarifrangenti che al buio della sera ci rendono ben visibili agli automobilisti. Infine abbiamo provato un giacchino color giallo acido talmente leggero e destrutturato da farci dubitare che potesse davvero proteggerci da vento e pioggia. Allora abbiamo tolto il top a maniche lunghe e abbiamo ripreso a correre e no, sulle braccia nude non sentivamo spifferi freddi e nonostante la pioggerellina, a fine allenamento eravamo sudati ma non bagnati. Non è stato il nostro caso, ma le maniche si possono staccare e la giacca diventa uno smanicato buono anche per le stagioni intermedie. Un difetto? Le tasche son fin troppo ampie: van bene se vogliamo portarci dietro un collare a tubo o un paio di occhiali leggeri, non certo per chiavi, telefono o altri effetti personali che ballerebbero troppo.

Winter tight: 60 euro.
Seamless Top Performance: 40 euro
Mile 1/2 Zip: 42 euro
Convertible jacket: 90 euro

Info: www.asics.it

Ti potrebbe piacere anche

I più letti