4-10 febbraio: le bomberate della settimana
Twitter
4-10 febbraio: le bomberate della settimana
Sport

4-10 febbraio: le bomberate della settimana

La statua di Ibrahimovic, ma anche l'hair-styling di Paletta, la moda di Mauro Esposito e il gesto da fuoriclasse di Thiago Silva

Bomberata n°5: il british style

Chiamarsi Bomber

Due anonimi ed epici bomberoni dimostrano quanto il "british style" sia ancora imperante sugli spalti della Premier League. Tra l'altro, fonti non confermate ci indicano il tifoso di sinistra come un docente a Cambridge con la passione sfrenata per l'Arsenal.

Bomberata n°4: il pettine di Paletta

Chiamarsi Bomber

Eccola: è la prova di hair-styling con cui il neo-milanista Gabriel Paletta ha esordito in rossonero davanti ai giornalisti. Cosa spinge questo bomber a girare così? L'eleganza, ovviamente.

Bomberata n°3: il nuovo ruolo di Esposito

Ansa

Semi-leggendario calciatore a Cagliari (nella foto), semi-calciatore e basta a Roma. Ma Mauro Esposito non ha esaurito la sua energia da vero bomber: dopo la sua sfolgorante carriera calcistica, eccolo infatti darsi all'alta moda. Attendiamo con ansia le tue creazioni, Mauro, sai che teniamo tantissimo alla sobrietà...

Bomberata n°2: il lato paterno di Thiago Silva

In un calcio fatto di creste, tatuaggi, selfie e soldoni, Thiago Silva è stato protagonista di un gesto semplice e umano, che proprio per questo ci ha colpito. Una bomberata di classe che parla da sola: guardate il video...

Bomberata n°1: la statua di Ibra

Chiamarsi Bomber

Dopo l'ennesimo litigio con la stampa francese, bomber Zlatan ha deciso di rilassarsi i nervi con una gita culturale: la visita alla SUA statua. Che Zlatan soffra di onnipotenza, è ormai un postulato e in questo scatto Ibra di Dio si è superato: "Man of Steel". Quanta umiltà, bomber!

Ti potrebbe piacere anche

I più letti