35a giornata serie A, top e flop: Buffon leggendario, Bacca crolla con il Milan
Getty Images
35a giornata serie A, top e flop: Buffon leggendario, Bacca crolla con il Milan
Sport

35a giornata serie A, top e flop: Buffon leggendario, Bacca crolla con il Milan

Altri top: Nainggolan anima e cuore della Roma, bene Nagatomo. Altri flop: Ansaldi delude con il Genoa, Hamsik sbaglia un altro big match

La serie A finisce con il verdetto più banale degli ultimi cinque anni: la Juventus è campione d'Italia. Dopo la vittoria dei bianconeri a Firenze il Napoli è uscito sconfitto dall'Olimpico contro la Roma dando così il verdetto matematico alla lotta scudetto. Crolla pesantemente il Milan a Verona nel giorno della matematica retrocessione gialloblù. Lotta senza sosta invece il Carpi che batte l'Empoli per 1-0 grazie a Lasagna e si ritrova a +3 dal terz'ultimo posto. Vuoi scoprire chi sono stati i migliori e peggiori del turno? Continua a cliccare!

Portieri

Top - Gianluigi Buffon (Juventus) - Eterno ed immenso. A Firenze il capitano bianconero ipoteca lo scudetto con una partita da leggenda, parando il rigore di Kalinic ma anche salvando sulle conclusioni di Bernardeschi, Tello e Zarate. Da mettere in rotazione su History Channel.

Flop - Nicola Leali (Frosinone) - L'imperdonabile errore sul gol di Gilardino rischia di buttare via un'intera stagione. Il giovane portiere sbaglia i tempi dell'uscita e dà il via libera alla vittoria del Palermo che potrebbe decidere la lotta salvezza.

Difensori

Top - Daniele Gastaldello (Bologna) - La sua assenza in mezzo alla difesa si era sentita, annienta Matavz e Pavoletti rendendo sterile l'attacco rossoblù. Quando il fisico regge è ancora un centrale affidabile che può fare la differenza in serie A.

Flop - Cristian Ansaldi (Genoa) - L'argentino, in prestito dal San Pietroburgo, è stata una delle note liete di questo campionato rossoblù. Contro il Bologna si prende però un turno di pausa, impreciso e più bloccato del solito favorisce Floccari in occasione del 2-0.

Centrocampisti

Top - Radja Nainggolan (Roma) - Il belga è l'anima di una squadra dura a morire. Il mastino del centrocampo di Spalletti agisce anche da vertice alto e all'89' disegna una parabola perfetta che decide il match e, indirettamente, tutto il campionato.

Flop - Marek Hamsik (Napoli) - Ancora una volta si eclissa in un big match. Contro la Roma sbaglia troppo e non accende la luce del gioco, il Napoli si ritrova senza il suo leader e il campionato scivola via dopo un finale di stagione da dimenticare.

Attaccanti

Top - Kevin Lasagna (Carpi) - Il bomber di scorta della matricola emiliana punisce ancora. Entra in campo al 54' lotta su ogni pallone e all'89' segna la rete che fa esplodere il Braglia e che potrebbe decidere la lotta salvezza.

Flop - Carlos Bacca (Milan) - Giornata da dimenticare per la punta colombiana che affonda al Bentegodi insieme ai compagni di squadra. Inizia con un brutto intervento su Gollini, continua sbagliando occasioni e tentando giocate improbabili come l'inutile rabona che butta via un attacco rossonero.

La flop 11 della 35a giornata

Leali (Frosinone)

Gentiletti (Lazio), Ansaldi (Genoa), Glick (Torino)

Montolivo (Milan), Hamsik (Napoli), Radovanovic (Chievo Verona), Gomez (Atalanta)

Bacca (Milan), Matavz (Genoa), J. Martinez (Torino)

All. Brocchi (Milan)

La top 11 della 35a giornata

Buffon (Juventus)

Diakitè (Sampdoria), Gastaldello (Bologna), Nagatomo (Inter)

Pogba (Juventus), Brozovic (Inter), Brienza (Bologna), Nainggolan (Roma)

Icardi (Inter), Manduzkic (Juventus), Lasagna (Carpi)

All. Allegri (Juventus)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti