35a giornata - Orsato alla grande all'Olimpico: nessun errore in Roma-Napoli
tratto da Mediaset Premium
35a giornata - Orsato alla grande all'Olimpico: nessun errore in Roma-Napoli
Sport

35a giornata - Orsato alla grande all'Olimpico: nessun errore in Roma-Napoli

Giusto l'annullamento della rete di Callejon per fuorigioco. Disastro Tagliavento in Fiorentina-Juventus

Il dominio della Juventus cancella tutte le polemiche ed è una fortuna per la squadra arbitrale di Messina, perché anche il week end che porta lo scudetto bianconero va in archivio con alcune direzioni di gara sotto la sufficienza. Il peggiore di giornata è Tagliavento, spedito a Firenze per la partita della capolista: male in tutti gli episodi chiave e poco aiutato dai suoi assistenti. Meno male che Orsato fa bene Roma-Napoli, mentre c'è un cenno di risveglio da Rizzoli, prudentemente tenuto lontano dai big match e positivo in una partita che si è rivelata difficile.

Roma-Napoli: bene Orsato

Ottima partita per Orsato e per la sua squadra di collaboratori. Perfetta la chiamata più difficile e che avrebbe potuto condizionare il risultato finale: Callejon è in fuorigioco di mezza scarpa quando si invola verso la porta di Szczesny per poi batterlo nel primo tempo. Non era semplice da vedere sull'incrocio, ma la scelta di sbandierare cancella un'azione irregolare e va applaudita.

Higuain rischia per una sbracciata su Manolas (poi costretto ad uscire), ma Orsato interpreta bene l'involontarietà del gesto e con autorevolezza non prende provvedimenti: le moviole lo promuovono. Da manuale la decisione nel finale di primo tempo di non fermare un'azione di Salah: vantaggio e dopo ci sono due gialli per Koulibaly e Ghoulam.

Fiorentina-Juventus: disastro Tagliavento

Il peggiore di giornata è Tagliavento, che compromette Fiorentina-Juventus con una serie di errori pesanti. Non è aiutato nemmeno dai suoi assistenti nella lettura delle posizioni di fuorigioco. Bocciato da tutte le moviole.

ECCO LA MOVIOLA COMPLETA DI FIORENTINA-JUVENTUS CON TUTTE LE IMMAGINI

Verona-Milan, due errori di Di Bello

Ci sono due errori pesanti di Di Bello nella direzione della partita che costa al Milan una bruciante sconfitta in casa dell'ultima in classifica. Era da annullare il gol di Menez nel primo tempio perché il francese scatta da posizione di fuorigioco sulla conclusione poi respinta da Gollini e trasformata in rete con un tap in vincente. Non c'era nemmeno il rigore poi trasformato da Pazzini per il pareggio: Romagnoli viene chiaramente spinto e, sbilanciato, colpisce il pallone con la mano. Era fallo precedente.

La classifica sintesi delle moviole dei quotidiani italiani

Ecco comunque come Panorama.it ricostruisce la classifica oggi senza gli errori arbitrali. Vale la tradizionale avvertenza che il parametro preso in considerazione sono le decisioni che avrebbero potuto cambiare concretamente il risultato (rigori non assegnati o che non c'erano, reti annullate o concesse per errore) e che la graduatoria fa riferimento alle moviole dei quotidiani sportivi italiani esprimendo non un valore oggettivo ma una tendenza.

La classifica senza errori arbitrali dopo la 35° giornata

Squadra

Punti

Differenza con la reale

Juventus

80

-5

Napoli

76

+3

Roma

72

+1

Inter

66

+2

Fiorentina

62

+3

Milan

57

+5

Lazio

52

+4

Sassuolo

52

=

Chievo

46

-2

Torino

43

+1

Bologna

42

+2

Genoa

41

-2

Empoli

40

-2

Udinese

38

=

Sampdoria

37

-3

Atalanta

37

-4

Palermo

35

+3

Carpi

33

-2

Frosinone

31

+1

Verona

24

-1

Ti potrebbe piacere anche

I più letti