28a Serie A, top e flop: Barzagli immenso, Balotelli inutile
Getty Images
28a Serie A, top e flop: Barzagli immenso, Balotelli inutile
Sport

28a Serie A, top e flop: Barzagli immenso, Balotelli inutile

Altri top: Duncan rimpianto dell'Inter, Pjanic straripante. Altri flop: sabato da incubo per Fares del Verona, Karnezis affonda con l'Udinese

La 28a giornata di serie A non porta cambiamenti in vetta alla classifica con le vittorie di Napoli (3-1 al Chievo) e Juventus (2-0 a Bergamo e record di imbattibilità di Buffon che sale a 836 minuti). Nella sfida Champions di sabato sera all'Olimpico la spunta la Roma di Spalletti che con il duo El Sharaawy-Salah e un Pjanic strepitoso affossa la Fiorentina vincendo 4-1 lo spareggio per il terzo posto. In fondo alla classifica vittoria fondamentale del Frosinone che inguaia ancor di più l'Udinese e si porta ora ad un solo punto dal Palermo. Vuoi scoprire chi sono stati i migliori e peggiori del turno? Continua a cliccare...

Portieri

Top - Gianluigi Buffon (Juventus) - In una stagione che era iniziata nel peggiore dei modi entra a far parte ancor di più della storia del calcio italiano. Il suo record di imbattibilità continua e sale a quota 836 minuti, terzo nella hall of fame di sempre dei portieri più imbattuti della serie A.

Flop - Oscar Karnezis (Udinese) - Sul tiro gol di Ciofani si distende male e non è esente da colpe. Durante il match ha la possibilità di riscattarsi ma nel finale altre due incertezze rendono impossibile la sufficienza. L'Udinese continua a sprofondare e la zona retrocessione è sempre più vicina.

Difensori

Top - Andrea Barzagli (Juventus) - Probabilmente uno dei difensori più affidabili e longevi d'Europa. Sempre puntuale nelle chiusure sa far ripartire la squadra e dettare i tempi ai compagni di reparto. A Bergamo va anche in gol dimostrandosi il perno arretrato in questa Juventus da record.

Flop - Mohamed Fares (Verona) - Il Verona perde anche l'ultimo treno per credere in una miracolosa salvezza e l'algerino è il peggiore in campo degli uomini di Delneri. Sul primo gol di Soriano è disattento mentre sul secondo di Cassano il suo svarione è imperdonabile. L'allenatore gialloblù ammette il suo errore e lo sostituisce prima della mezz'ora. Che sabato da incubo...

Centrocampisti

Top - Alfred Duncan (Sassuolo) - Qualità e sostanza a centrocampo per una delle sorprese nel Sassuolo di Di Francesco. Segna uno dei gol più belli di questo campionato e conferma una crescita costante che fa mangiare le mani all'Inter. Un giocatore come lui sarebbe titolare anche nell'undici nerazzurro, è stato ceduto troppo presto e adesso è arrivato il momento delle rivincite.

Flop - Matias Vecino (Fiorentina) - Gioca solo una mezz'ora ma dalla sua parte del campo la Roma affonda senza difficoltà. Sousa lo cambia al 34' ma l'ingresso di Badelj non migliora la situazione: i viola perdono lo scontro diretto per il terzo posto e la zona utile per la qualificazione alla Champions League sembra ora più lontana.

Attaccanti

Top - Mohamed Salah (Roma) - Segna due gol, serve l'assist dell’1-0 e insieme a Pjanic ed El Sharaawy è tra i migliori in campo dei giallorossi. Spietato contro la sua ex squadra gioca una delle partite migliori in stagione confermando il ruolino spettacolare della nuova Roma di Spalletti. 

Flop - Mario Balotelli (Milan) - Ormai non ci sono più aggettivi per descrivere l'involuzione di un giocatore che in certe occasioni pare quasi a fine carriera. Anche contro il Sassuolo la prestazione dell'ex fuoriclasse del calcio azzurro è imbarazzante e irritante: svogliato, impreciso, inconcludente. Mihajlovic si pente di averlo schierato dall'inizio e la sua storia diventa settimana dopo settimana più triste...

La flop 11 della 28a giornata

Karnezis (Udinese)

Fares (Verona), Astori (Fiorentina), Frey (Chievo Verona), Konko (Lazio)

Vecino (Fiorentina), Bertolacci (Milan), Siligardi (Verona)

Bernardeschi (Fiorentina), Balotelli (Milan), Maccarone (Empoli)

All. Mihajlovic (Milan)

La top 11 della 28a giornata

Buffon (Juventus)

Barzagli (Juventus), Ghoulam (Napoli), Vrsaljko (Sassuolo), Rudiger (Roma)

Duncan (Sassuolo), Lemina (Juventus), Pjanic (Roma)

Salah (Roma), Perisic (Inter), Cassano (Sampdoria)

All. Di Francesco (Sassuolo)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti