Sport

24 ore di Daytona: il trionfo di Lamborghini

La casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese festeggia il suo primo successo nella classica americana

Lamborghini

Matteo Politanò

-

La Lamborghini del GRT Grasser Racing Team ha trionfato nella 56esima edizione della 24 Ore di Daytona, regalando alla casa automobilistica italiana la prima storica vittoria in una gara di 24 ore.

Un risultato eccezionale conseguito dai quattro piloti del team austriaco, Mirko Bortolotti, Franck Perera, Rolf Ineichen e Rik Breukers.

Una gara lunghissima e molto dura con 50 automobili al via e 752 giri finali, motivo per il quale il terzo posto dell'altro team Lamborghini con la Huracan GT3 #48 ha il sapore di una seconda vittoria. “La prima e la terza posizione nella classe GTD rappresentano davvero un qualcosa di eccezionale, qualcosa che abbiamo ottenuto in una delle più celebri gare endurance del mondo - ha dichiarato Stefano Domenicali, CEO di Automobili Lamborghini - Mi ha anche fatto particolarmente piacere vedere sventolare sul podio in Florida la bandiera italiana. Gli Stati Uniti sono per noi un mercato di riferimento ed aver ottenuto una vittoria così importante proprio negli USA ci dà lo stimolo per continuare a migliorarci sia a livello sportivo che di prodotto”.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Mercato auto, perché nel 2018 potrebbe crescere come nel 2017

Nonostante un aumento del 7,9% delle immatricolazioni, il nostro parco vetture resta ancora vecchio, e dunque le vendite quest’anno potrebbero continuare

‪‪Uber‬ e ‪NASA‬, ‪Web Summit‬, ‪2020‬‬ auto volanti

Lamborghini e l'auto supersportiva del terzo millennio

Concept car "entusiasmante e rivoluzionaria", vuole dare vita ai sogni delle prossime generazioni. In collaborazione con il MIT di Cambridge

Il futuro dell'auto con i millennials

L'anomalo approccio alla guida dei nati dopo il 1989 in uno studio per Decalia asset management: poche patenti, no vetture di proprietà

Commenti