20a giornata, Top e Flop: Handanovic decisivo, Dzeko delude ancora
Getty Images
20a giornata, Top e Flop: Handanovic decisivo, Dzeko delude ancora
Sport

20a giornata, Top e Flop: Handanovic decisivo, Dzeko delude ancora

Altri top: oltre al solito Higuain c'è Pavoletti del Genoa. Altri flop: Castan da incubo, crolla la Sampdoria di Montella

Dopo la prima giornata del girone di ritorno il Napoli di Sarri mantiene la vetta della classifica di serie A superando il Sassuolo grazie al solito Higuain che segna il 20mo gol in 20 partite. L'Inter non va oltre l'1-1 di Bergamo ma non ne approfitta la Fiorentina che cade a San Siro contro il Milan. Spalletti stecca la prima partita dopo il ritorno in giallorosso pareggiando 1-1 all'Olimpico con il fanalino Verona mentre la Juventus trova le dieci vittorie consecutive in campionato inseguendo il record dell'Inter (17 nella stagione 2006/2007). In coda importante vittoria del Carpi che batte la Sampdoria di Montella e si porta a -4 dalla quota salvezza. Chi sono stati i migliori e peggiori dell'ultimo turno? Per scoprirlo continua a cliccare...

Portieri

Top - Samir Handanovic (Inter) - Il portiere sloveno salva i nerazzurri con una prestazione eccellente e almeno tre interventi determinanti. Da sogno quello su Cigarini che lascia inviolata la porta dell'Inter e permette alla squadra di Mancini di tornare a Milano con almeno un punto.

Flop - Orestis Karnezis (Udinese) - Giornata no per il portiere greco di Colantuono che raccoglie per quattro volte il pallone in fondo alla rete. Sulla punizione vincente di Dybala avrebbe potuto valutare meglio la posizione, incolpevole invece sugli altri gol.

Difensori

Top - Bruno Peres (Torino) - Tra i più positivi nella squadra di Ventura, la fascia è sua e la percorre per oltre 70 minuti senza sosta. Sicuramente uno dei pezzi più pregiati della rosa granata e anche in questo inizio di 2016 si sta confermando sul livello del girone d'andata.

Flop - Castan (Roma) - Spalletti gli dà fiducia, lui non la ripaga offrendo una prestazione disastrosa. Sempre in difficoltà e in ritardo è l'uomo in meno della difesa giallorossa, suo il fallo decisivo su Wzsolek che manda dal dischetto Pazzini per l'1-1 finale.

Centrocampisti

Top - Riccardo Montolivo (Fiorentina) - Il riscatto del centrocampista arriva proprio con la sua ex squadra. Lui, tra i più contestati del Milan di Mihajlovic, offre una prova di sostanza in mezzo al campo, recupera tanti palloni ed è sempre nel vivo dell'azione. Al momento del cambio arrivano gli applausi che aspettava da mesi. Meritati.

Flop - Fernando (Sampdoria) - La squadra di Montella non dà continuità alle buone prestazioni offerte nel derby e con la Juventus. Tra i peggiori il centrocampista brasiliano che sbaglia troppo e commente l'ingeuo fallo da rigore su Del Gaudio che decide la partita. Una prova opaca ma anche sfortunata: il suo palo avrebbe potuto cambiare le sorti del match.

Attaccanti

Top - Leonardo Pavoletti (Genoa) - Il nuovo idolo della gradinata Nord non si ferma più e segna il suo undicesimo gol in campionato con una rovesciata candidata al premio di miglior gol della giornata. Antonio Conte lo tiene d'occhio e lui non può più nascondersi: con un rendimento così l'Europeo non è più un sogno.

Flop - Edin Dzeko (Roma) - Letteralmente imbarazzante. Lento, impacciato, svogliato e demoralizzato. Il bosniaco prosegue la sua involuzione da giocatore a zavorra per le casse del club sbagliando giocate semplici e dando l'impressione di non veder l'ora di cambiare aria. Probabilmente la delusione più grande di questo campionato.

La flop 11 della 20a giornata

Karnezis (Udinese)

Castan (Roma), Regini (Sampdoria), Tomovic (Fiorentina), Ajeti (Frosinone)

Fernando (Sampdoria), Krunic (Empoli), Soddimo (Frosionone)

Dzeko (Roma), Djordjevic (Lazio), Kalinic (Fiorentina)

All. Montella (Sampdoria)

La top 11 della 20a giornata

Handanovic (Inter)

Romagnoli (Milan), Bruno Peres (Torino), Alex Sandro (Juventus), Ghoulam (Napoli)

Hamsik (Napoli), Giaccherini (Bologna), Montolivo (Milan)

Pavoletti (Genoa), Higuain (Napoli), Dybala (Juventus)

All. Mihajlovic (Milan)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti