Sport

20a giornata, errori arbitrali: Banti danneggia la Juventus contro la Fiorentina

Manca un rigore ai bianconeri per mani di Rodriguez. Gestione sbagliata dei cartellini, ok il gol del vantaggio viola

Tradisce Banti ed è un tradimento doloroso perché arriva nella partita clou della 20° giornata, quella che metteva di fronte Fiorentina-Juventus. Una direazione di gara sballata per l'internazionale, che gestisce male i cartellini ed è costretto a fischiare troppe punizioni (42). Ci sono due episodi chiave sotto la lente della moviola. In occasione della rete del vantaggio viola può starci la decisione di lasciar correre l'intervento di Bernardeschi su Alex Sandro: non è gioco pericoloso anche se il centrocampista della Fiorentina alza parecchio la gamba.

Manca un rigore alla Juventus per fallo di mano di Gonzalo Rodriguez su cross di Pjaca dal fondo. Il difensore porta il corpo in direzione del pallone e non si può invocare l'involontarietà: si era sul 2-1 e nel convulso finale con la squadra di Allegri a caccia del pareggio.

Disastroso Tagliavento che è chiamato a dirigere Torino-Milan. Mancano due rigori ai rossoneri: trattenuta netta di Barreca ai danni di Abate e un calcio sulla gamba rifilato da Zappacosta a Bonaventura col difensore dei granata che entra in ritardo sul pallone. Ok fischiare il penalty per trattenuta su Paletta e giusto anche il tiro dal dischetto concesso al Torino e poi sbagliato da Ljajic.

In Lazio-Atalanta tante polemiche per Pairetto che caccia entrambi gli allenatori per essere usciti dall'area tecnica. Poi Gasperini perde le staffe e lo insulta, rischiando così una dura squalifica. C'è il rigore che decide la partita: fallo di Berisha in uscita su Immobile che realizza dal dischetto. Ne manca anche un altro ai biancocelesti per mani di Masiello. Bene Damato in Udinese-Roma: c'era il penalty poi sparato in curva da Dzeko (mani di Faraoni non semplice da cogliere) e non era da fischiare quello chiesto dai friulani per contatto tra Fazio e Zapata a due passi dalla porta di Szczesny.

SERIE A 2016-2017: TUTTI GLI ERRORI ARBITRALI GIORNATA PER GIORNATA

La classifica sintesi delle moviole dei quotidiani italiani 

Ecco comunque come Panorama.it ricostruisce la classifica oggi senza gli errori arbitrali. Vale la tradizionale avvertenza che il parametro preso in considerazione sono le decisioni che avrebbero potuto cambiare concretamente il risultato (rigori non assegnati o che non c'erano, reti annullate o concesse per errore) e che la graduatoria fa riferimento alle moviole dei quotidiani sportivi italiani esprimendo non un valore oggettivo ma una tendenza.

La classifica senza errori arbitrali dopo la 20° giornata

Squadra

Punti

Differenza con la reale

Juventus *

47

+2

Roma

47

+3

Napoli

42

+1

Lazio

37

-3

Inter

35

-1

Fiorentina *

33

+3

Atalanta

33

-2

Milan *

31

-6

Chievo

28

+3

 Bologna *

26

+3

Genoa

25

+2

Udinese

23

-2

Sampdoria

23

-1

Sassuolo

23

+2

Cagliari

23

-3

Torino 

21

-9

Empoli

15

-3

Pescara *

12

+3

Crotone *

11

+2

Palermo

11

+1

tratto da Sky Sport
Il tocco di mano di Rodriguez su cross di Pjaca: era rigore
Ti potrebbe piacere anche

I più letti