PAOLO COCCO/AFP/Getty Images
Sport

Le 10 partite storiche dell'Italia a San Siro

Dalla prima gara alla prima goleada, passando per Europei e Mondiali in un "Meazza" dove gli azzurri non hanno mai perso

La prima partita: Italia-Cecoslovacchia 2-2

Amichevole, 20 febbraio 1927
Gli azzurri del tecnico Augusto Rangone, fondatore dell'Alessandria Calcio e bronzo alle Olimpiadi di Amsterdam alla guida dell'Italia nel 1928, vanno sotto due volte ma recuperano prima con Libonatti, quindi con Baloncieri. E' la "prima" della Nazionale a San Siro, inaugurato pochi mesi prima.

La formazione dell'Italia: De Prà, Rosetta, Caligaris, Barbieri, Bernardini, Janni, Conti, Baloncieri, Libonatti, Rossetti, Levratto. All: Rangone

La prima goleada: Italia-Portogallo 6-1

Amichevole, 1° dicembre 1929
Due gol del fiumano Marcello Mihalic, detto Marzelin (per gli abitanti di Fiume) - alla prima e unica presenza nella Nazionale maggiore a causa di un infortunio al braccio che lo costrinse a stare fuori dei campi per diverso tempo - due gol di Orsi, dunque Baloncieri e Sallustro. La goleada ai lusitani è servita.

La formazione dell'Italia: Combi, Rosetta, Caligaris, Castellazzi, Colombari, Bertolini, Costantino, Baloncieri, Sallustro, Mihalic, Orsi. All: Pozzo

La prima competizione ufficiale: Italia-Austria 2-1

Coppa Internazionale, 22 febbraio 1931
La Nazionale del c.t. Vittorio Pozzo dà il via a San Siro alla seconda edizione del torneo riservato alle rappresentative dei Paesi dell'Europa centrale. L'Italia, campione in carica, vince in rimonta grazie alle reti messe a segno da Giuseppe Meazza, al decimo centro in azzurro. In memoria dell'ex campione di Milan e Inter, scomparso pochi mesi prima, il 2 marzo del 1980 l'impianto sarà ufficialmente battezzato con il suo nome.

La formazione dell'Italia: Combi, Monzeglio, Caligaris, Pitto, Ferraris, Bertolini, Costantino, Banchero, Meazza, Ferrari, Orsi. All: Pozzo 

La prima gara valida per il Mondiale: Italia-Grecia 4-0

Qualificazioni Mondiali 1934, gruppo 3, gara unica - 25 marzo 1934
Gli azzurri di Pozzo volano alla fase finale della seconda edizione del torneo (che vedrà l'Italia trionfare in finale contro la Cecoslovacchia per 2-1) grazie alla vittoria netta sulla Grecia. Apre le marcature Guarisi al 40'. Raddoppia Meazza 4 minuti più tardi. Fa tre Ferrari al 69' e chiude ancora Meazza al 71'. La sfida si sarebbe dovuta giocare con la formula della gara di andata e ritorno, ma dopo la sonora sconfitta la Grecia preferisce farsi da parte senza scendere in campo.

La formazione dell'Italia: Ceresoli, Monzeglio, Allemandi, Montesanto, Monti, Fantoni, Guarisi, Serantoni, Meazza, Rocco (46' Ferrari), Guaita. All: Pozzo

L'unica partita dei Mondiali: Italia-Austria 1-0

Fase finale Mondiali 1934, semifinale - 3 giugno 1934
L'unica gara valida per la fase finale del torneo che gli azzurri hanno disputato a San Siro da quando è stato inaugurato, vale a dire 88 anni fa. L'Italia di Pozzo, reduce dalla vittoria (1-0) nei quarti contro la Spagna, ottiene il pass per la finale contro la Cecoslovacchia grazie alla rete di Guaita al 19' del primo tempo.

La formazione dell'Italia: Combi, Monzeglio, Allemandi, Ferraris, Monti, Bertolini, Guaita, Meazza, Schiavio, Ferrari, Orsi. All: Pozzo 

Il primo trionfo: Italia-Ungheria 2-2

Gara finale Coppa Internazionale 1933-35 - 24 novembre 1935
Gli azzurri di Pozzo celebrano a San Siro la conquista della loro seconda Coppa Internazionale, che di fatto avevano già fatto loro alcuni mesi prima con la vittoria in trasferta sull'Austria per 2-0. Segnano per l'Italia Colausig e Ferrari. A Milano, comincia la festa.

La formazione dell'Italia: Ceresoli, Monzeglio, Allemandi, Pitto, Monti, Bertolini, Porta, Demaria, Meazza, Ferrari, Colausig. All: Pozzo

La prima tripletta di Piola: Italia-Belgio 6-1

Amichevole, 15 maggio 1938
I quattordici minuti che sono entrati nella storia del pallone tricolore. Sul 3-1 per gli azzurri, Silvio Piola, il miglior marcatore di sempre del calcio italiano con 390 reti sale in cattedra e batte il portiere Badjou tre volte. La prima al 71'. Poi, '80 e '84. E' tripletta per Piola, che ripeterà l'impresa l'anno successivo a Helsinki contro la Finlandia, regalando il successo all'Italia per 3-2.

La formazione dell'Italia: Olivieri, Monzeglio, Rava, Serantoni, Andreolo, Locatelli, Pasinati, Meazza, Piola, Ferrari, Ferraris. All: Pozzo

Rivera contro Pelè: Italia-Brasile 3-0

Amichevole, 12 maggio 1963
La Nazionale di Edmondo Fabbri ospita per la seconda volta a Milano la rappresentativa verdeoro guidata dall'allenatore Vicente Feola. Cambiano i protagonisti in campo, non cambia il risultato, che premia gli azzurri per 3-0. Tra i grandissimi protagonisti della sfida, Rivera, Mazzola, Facchetti, Trapattoni, Maldini e Bulgarelli da una parte, e Pelè, Gilmar e Pepe dall'altra. Segna Sormani al '35, raddoppia su rigore Mazzola quattro minuti più tardi e sigilla Bulgarelli al '76. Pelè battuto.

La formazione dell'Italia: Vieri, Maldini, Facchetti, Guarneri, Salvadore, Trapattoni, Bulgarelli, Mazzola, Sormani (57' Corso), Rivera, Menichelli. All: Fabbri

L'unica partita degli Europei: Italia-Spagna 0-0

Campionati Europei, gruppo 2 - 12 giugno 1980
E' la prima e unica gara valida per la fase finale del torneo continentale disputata dagli azzurri a San Siro. L'Italia di Enzo Bearzot e di tanti campioni celebrati che due anni più tardi riporteranno la Coppa del Mondo nella penisola sfida la Spagna di Dani e di Quini. Finirà in pareggio a reti inviolate. Ed è anche a causa di questo passo falso che la Nazionale di casa nostra non riuscirà a qualificarsi per la finale del torneo, che vedrà trionfare la Germania Ovest degli "italiani" Schuster, Rummenigge, Briegel e Schumacher.

La formazione dell'Italia: Zoff, Gentile, Cabrini (56' Benetti), Oriali, Collovati, Scirea, Causio, Tardelli, Graziani, Antognoni, Bettega. All. Bearzot

La tripletta di Inzaghi: Italia-Galles 4-0

Qualificazione Europei 2004, gruppo 9 - 6 settembre 2003
Inzaghi, Inzaghi e ancora Inzaghi. Tre reti in 11 minuti e l'Italia mette la freccia e prende il volo, assicurandosi il primo posto nel girone di qualificazione. Per l'ex attaccante della Juventus alla terza stagione nelle file del Milan, è la prima e unica tripletta con la maglia azzurra. Il quarto gol della partita porta la firma di Alex Del Piero, con il quale aveva condiviso quattro stagioni in bianconero.

La formazione dell'Italia: Buffon, Panucci (58' Oddo), Nesta, Cannavaro, Zambrotta, Camoranesi, Zanetti, Perrotta (85' Fiore), Del Piero, Vieri, Inzaghi (73' Gattuso). All: Trapattoni

Ti potrebbe piacere anche