10a giornata, top e flop: delusione Mandzukic, inarrestabile Higuain
Getty Images
10a giornata, top e flop: delusione Mandzukic, inarrestabile Higuain
Sport

10a giornata, top e flop: delusione Mandzukic, inarrestabile Higuain

La Juventus cade a Sassuolo e perde distacco dalle prime: vincono Roma, Napoli e Fiorentina. Ecco i migliori e peggiori dell'ultimo turno

La decima giornata di Serie A (in attesa di Sampdoria - Empoli) va in archivio con l'ennesimo ko della Juventus che si allontana ulteriormente dalla corsa scudetto perdendo anche con il Sassuolo. Davanti vincono tutte, vola il Napoli di Sarri con Higuain, la Roma liquida il Palermo all'Olimpico e la Fiorentina espugna il Bentegodi contro il Verona di Mandorlini ad un passo dall'esonero. Cade la Lazio a Bergamo mentre a Torino va in scena un pirotecnico 3-3 tra i granata e il Genoa di Gasperini. Vittoria storica del Frosinone che si impone 2-1 sul Carpi. Chi sono stati i migliori e peggiori della decima giornata? Per scoprirlo continua a cliccare...

Portieri

Top - Gianluigi Donnarumma (Milan) - Che riscatto per il portierino rossonero. Dopo la prima partita e il gol subito con colpa da Berardi del Sassuolo contro il Chievo il sedicenne è tra i migliori in campo. Miracoloso sul colpo di testa ravvicinato di Pellissier salva tutto anche sul tiro di Paloschi a botta sicura. 

Flop - Vid Belec (Carpi) - Continuano i problemi degli emiliani tra i pali. Dopo le bocciature di Benussi e Brkic tocca anche al portiere sloveno, ex Inter, che dimostra di essere ancora troppo acerbo per la serie A. L'arbitro addizionale lo salva confondendo un suo grave errore con un fallo inesistente di Paganini. A gennaio urgono soluzioni sul mercato...

Difensori

Top - Maicon (Roma) - Che partita da sogno per l'ex interista del triplete. Segna dopo una classica discesa delle sue e dopo aver fornito l'assist a Pjanic per il vantaggio giallorosso. Una partita di grande livello che offre un'ulteriore alternativa a Garcia per la fascia destra. 

Flop - Rafa Marquez (Verona) - Crolla il Verona di Mandorlini che perde anche in casa contro la Fiorentina e rimane a secco di vittorie. Colpa soprattutto del reparto arretrato, colpevolmente non rinforzato in estate, che vede ancora in campo il messicano. L'ex centrale del Barcellona sembra ormai un ex giocatore, il suo autogol ne é l'ennesima dimostrazione. 

Centrocampisti

Top - Marek Hamsik (Napoli) - Tra i meriti di Maurizio Sarri c'è anche quello di aver ritrovato il centrocampista slovacco, tra i migliori in campo degli azzurri contro il Palermo. Sempre presente nelle azioni del Napoli ha il compito di innescare Higuain e Insigne, è il padrone della mediana e dalla sua rinascita passano tante certezze nel gioco della squadra. 

Flop - Felipe Anderson (Lazio) - Dopo la vittoria per 3-0 e la doppietta di domenica scorsa il centrocampista brasliano si perde nella nebbia bergamasca. Dove è finita la marcia in più che nello scorso campionato lo ha laureato come rivelazione? Rispetto ad un anno fa il brasiliano sembra molto più discontinuo e meno determinante: calo fisico invernale o involuzione vera e propria? 

Attaccanti

Top - Gonzalo Higuain (Napoli) - Continua il monopolio dell'argentino, ancora una volta eletto miglior attaccante del turno. Quella del Napoli di Sarri è una crescita costante che nasce proprio dalle certezze in attacco: per il "pepita" si parla dell'ottavo gol in dieci partite, abbastanza per prendersi il momentaneo titolo di capocannoniere in solitaria. Immenso. 

Flop - Mario Mandzukic (Juventus) - Il gigante croato si conferma l'acquisto peggiore del mercato estivo bianconero. Contro il Sassuolo Allegri lo schiera dal primo minuto ma l'ex Bayern risponde con una prova abulica e a tratti insofferente. Mai pericoloso, troppo falloso e mal supportato dai compagni, esce nel secondo tempo per lasciar spazio a Morata. 

Allenatori

Top - Maurizio Sarri (Napoli) - La squadra azzurra non si ferma più e la mano del tecnico si fa sentire maggiormente giornata dopo giornata. Hamsik è tornato ad essere un faro in mediana, la difesa non commette più i gravi errori di inizio stagione e davanti... Beh, davanti c'è il "pepita". E se fosse l'anno giusto per un miracolo? 

Flop - Andrea Mandorlini (Verona) - La situazione del Verona è sempre più difficile e la panchina dell'allenatore trema come non mai negli ultimi quattro anni. La situazione dei gialloblù è evidente e un cambio alla guida sembra l'unica ipotesi percorribile. L'allenatore è stato confermato ma il prossimo week end ci sarà la partita decisiva contro il Carpi: in caso di altro flop sarà esonero. 

La flop 11 della 10a giornata di serie A

Belec (Carpi)

Romagnoli (Carpi), Chiellini (Juventus), Piris (Udinese), Hoedt (Lazio)

Felipe Anderson (Lazio), Iturra (Udinese), Di Gaudio (Carpi)

Mandzukic (Juventus), Matri (Lazio), Icardi (Inter)

All: Mandorlini (Verona)

La top 11 della 10a giornata di serie A

Donnarumma (Milan)

Masiello (Atalanta), Maicon (Roma), Diakité (Frosinone), Masina (Bologna)

Laxaalt (Genoa), Jorginho (Napoli), A. Gomez (Atalanta)

Higuain (Napoli), Kalinic (Fiorentina), Sansone (Sassuolo)

All: Sarri (Napoli)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti