Perché George Clooney piace alle donne fertili

Una ricerca svela che le donne in fase di ovulazione sono più attratte da uomini dall'aspetto mascolino 

george-clloney-uomo-virile

George Clooney – Credits: Alex Wong/Getty Images

Martino De Mori

-

Un'altra credenza popolare confermata dalla scienza: la donna è attratta dall'uomo dall'aspetto virile, specie se è in fase di ovulazione. Lo rivela uno studio condotto dai ricercatori della prestigiosa università americana Ucla.

Sembra infatti che le preferenze femminili mutino in relazione allo stato di fertilità. Durante l'ovulazione le donne sarebbero più attratte da uomini dal look più macho rispetto, ad esempio, ai metrosexual. Un corpaccione, un odore forte, una voce profonda, un volto un po' ingrugnito e un comportamento deciso attizzano le donne fertili, insomma. Superata la fase, queste possono tornare ai loro gusti, fossero anche più spostati verso l'efebo contemporaneo.

Il fenomeno è spiegabile naturalmente in termini evoluzionistici: nella notte dei tempi le donne delle caverne sceglievano partner dalle caratteristiche genetiche migliori, per garantire la sopravvivenza della specie. Ma lo studio dimostra che questa tendenza è ancora valida oggi, anche quando una donna in realtà non è in cerca di un maschio che la fecondi, sostiene Martie Haselton, uno degli autori della ricerca.
 
Alle donne esaminate sono stati fatti odorare indumenti intimi di alcuni uomini e si è giunti alla conclusione che "nei giorni più fertili del ciclo le donne preferiscono George Clooney", spiega Haselton, "mentre nei giorni meno fertili optano per qualcuno più attento alle loro esigenze".

© Riproduzione Riservata

Commenti