Tutti "pazzi" per le nozze al museo
Wavebreak Media ltd / Alamy
Tutti "pazzi" per le nozze al museo
Società

Tutti "pazzi" per le nozze al museo

Anche il sito archeologico di Paestum si aggiunge a castelli e luoghi storici nei quali pronunciare il "fatidico sì"

Dopo i castelli e le dimore storiche, ora anche i musei e i templi antichi potranno diventare "locaton" ideali per promettersi amore eterno. Il sito archeologico di Paestum, già patrimonio dell'Umanità, potrà infatti essere scelto per il giorno delle nozze, come annunciato dal direttore, Gabriel Zuchtriegel, andando ad ampliare l'offerta di luoghi originalisssimi per aspiranti mariti e mogli. Assecondando un trend in crescita, sono previsti anche in questo caso tariffari ad hoc, che vanno dai 200 euro in sù per il servizio fotografico, ai 2.000 euro come prezzo base per il rito civile tra le esclusive rovine, così come funziona per i siti statali, da Palazzo Madama ai Musei capitolini, passando per il Circo Massimo a Roma, o Il museo Bardini a Firenze.

Ancora restii all'idea di aprire le porte a promessi sposi, invece, il direttore di Pompei e il ministro della Cultura, Franceschini per il Colosseo, secondo il quale l'idea è un po' troppo kitsch, mentre alla Reggia di Caserta si stanno già attrezzando.

Funky Stock-Paul Williams-Alamy
Il direttore del sito archeologico di Paestum, patrimonio dell'Umanità, ha deciso di dare il via libera alla possibilità di sposarsi tra i templi degli antichi greci
Ti potrebbe piacere anche

I più letti