Società

Estate: tempo di tormentoni (dagli anni '70 ad oggi)

A ogni stagione il suo "tormento": brani orecchiabili che fanno ballare e cantare generazioni. Da Patty Pravo ai Righeira, da Gioca jouer di Cecchetto all'ultimo brano che sta spopolando sul web di Dj Carletto

Nel 2006 dopo sette minuti eravamo già sotto, colpiti da una cucchiaiata di Zidane, ma ne bastarono altrettanti per rimetterci in gioco e andare fino in fondo. E finì con il rigore di Grosso e il quarto titolo iridato. La colonna sonora dell'estate la firmò Luca Medici, in arte Checco Zalone, con Siamo una squadra fortissimi

Ti potrebbe piacere anche
Charles Leclerc e l’orologio Richard Mille RM 67-02 rubato
ARTICOLI PREMIUM

L'ora illegale

True

I più letti