Tommasi - Diprè, matrimonio rimandato (e fan page riaperta)
Foto da video
Tommasi - Diprè, matrimonio rimandato (e fan page riaperta)
Società

Tommasi - Diprè, matrimonio rimandato (e fan page riaperta)

"Vogliamo sposarci in Chiesa" dicono nell'ultimo video postato su Facebook

Dopo infinite segnalazioni, una manciata di giorni fa era stata chiusa la pagina Facebook di Andrea Diprè, sedicente critico d'arte e pigmalione di dubbio dubbio di Sara Tommasi. L'invito a scegliere droga e prostituzione come alfa e omega della propria esistenza perpetuato da Diprè via social network deve aver convinto chi di dovere a bloccare la pagina che, però, già oggi è stata riaperta riservando alcune amare scoperte.

Sara Tommasi, più persa che mai, siede accanto a Diprè. Pronuncia poche frasi sconnesse e pare del tutto assuefatta dal suo aspirante marito che spiega alle ben 830.000 persone che hanno messo "Mi piace" sulla sua pagina che il matrimonio si celebrerà, però non più a Montecarlo il 10 giugno, ma in Chiesa, in data da destinarsi. "Così il dipreismo entrerà nella Chiesa Cattolica".

La Tommasi, ridotta all'ombra di se stessa, annuisce e bacia l'avvocato Diprè. In un altro video Diprè annuncia di volere adottare migliaia di bambini per educarli al dipreismo e di volerne fare tanti biologici con una Tommasi in lingerie e con lo sguardo fisso nel nulla. 

I commenti degli utenti si sprecano e vanno dall'insulto al disprezzo, dall'appello a salvare questa povera ragazza all'invito rivolto alle autorità per impedire a quell'uomo di continuare ad abusare, così si legge su Facebook, di una persona che non pare in grado d'intendere e volere. Nulla, però, al momento è avvenuto e l'uomo continua il suo gioco al massacro con il destino di una persona che pare aver perso il lume della ragione.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti