Taste of Milano, il social reportage della kermesse

Tra showcooking e workshop gastronomici tutti col telefonino in mano pronti a postare in Rete il ricordo dell'evento dell'anno

Barbara Pepi

-
 

Entra nel vivo a Milano la quarta edizione di Taste of Milano, la kermesse eno-gastronomica più famosa del Paese. In zona Tortona, presso  gli spazi Superstudio Più, fino a domenica è un tripudio di piatti da gourmet, spazi dedicati al gusto, showcooking con gli chef più famosi al mondo e angoli dove dar sfogo all'amore per la buona cucina che sembra pervadere l'Italia da nord a sud.

Come ogni anno spazio anche ai bambini con una kids area dedicata ai babies foodies che potranno imparare ad apprezzare la buona tavola fatta da materie prime di qualità e amore per i sapori. Tanti anche i laboratori di cucina dove i più giovani potranno mettere "le mani in pasta" nel mondo della cucina.

Per gli adulti, invece, decine di iniziative con un programma ricco di eventi ed appuntamenti imperdibili tutti consultabili sul sito ufficiale della kermesse . Oltre agli showcooking, si può partecipare alle masterclass, ai blind taste, ai workshop e alle presentazioni e degustazioni di ogni genere. Inoltre  selezionati stand  propongono in vendita specialità gastronomiche che vengono dalle diverse regioni italiane. 

Quattordici gli chef che hanno aderito all'iniziativa,  da Andrea Aprea del Vun a Tommaso Arrigoni di Innocenti Evasioni, da Roberto Okabe di Finger’s Garden a Viviana Varese di Alice Ristorante, da Andrea Provenzani del Liberty a Matteo Torretta de Al V Piano, da Luigi Taglienti di Trussardi alla Scala a Enrico Bertolini del Devero, da Lorenzo Santi de La Maniera di Carlo a Wicky Priyan del Wicky’s, più quattro giovani chef scelti dalla prestigiosa associazione dei Jeunes Restaurateurs D’Europe.

Presente anche la star tv del mondo dell'alta cucina, Carlo Cracco con uno showcooking che sarà preso d'assalto.

Veri reporter della kermesse sono i visitatori che tra un assaggio e l'altro postano su facebook e twitter decine di foto della manifestazione creando un "social reportage" tutto da sfogliare: ecco alcune tra le foto più belle che abbiamo trovato in Rete

© Riproduzione Riservata

Commenti