Donne: c'è voglia di sesso

Il viagra rosa non è ancora arrivato sul mercato ma è già rivoluzione. L'ultima scoperta? Le donne sono come gli uomini...A letto

La famosa scena di Basic Instinct che rese celebri le gambe di Sharon Stone

Alessia Sironi

-

Clima a prova di Basic Instinct nei laboratori dove i ricercatori da ormai un paio d’anni sono concentrati sulla pillola dell’amore. Ma questa volta il colore predominante è rosa. Sì, insomma, quella pillolina che, come accade per i colleghi maschi, innesca una grande voglia di sesso. L’impresa sembra essere notevole tant’è che sono anni che le donne aspettano con ansia l’arrivo del Viagra color confetto. Ma il momento sembra essere finalmente arrivato. Ultima data del lancio sul mercato: giugno 2015. In tempo perfetto per la sperimentazione estiva di tutte le americane.

E nel frattempo? Nel frattempo, proprio grazie ad anni di ricerche, le donne oggi sanno qualcosa in più di loro stesse e del loro corpo. E cioè che siamo esattamente come gli uomini: siamo fatte per la poligamia, possiamo tradire senza sentirci in colpa, mentiamo spudoratamente anche di fonte all’evidenza, siamo tutt’altro che remissive e sottomesse e, non solo siamo in grado di fingere alla grande un orgasmo, ma siamo anche in grado di averlo senza provare nessun tipo di coinvolgimento emotivo. E scusate se è poco.

Insomma, sembrerebbe che, per qualcuno, la rivoluzione sia già cominciata.  I numerosi studi realizzati proprio per la creazione del Viagra rosa hanno, in un batter d’occhio, sovvertito  la visione della libido femminile. E anche alcune certezze in camera da letto. Volete saperne una? A quanto pare la libido femminile è molto più aggressiva di quella maschile e alle donne, se eccitate al punto giusto, piace prendere l’iniziativa. Non solo. Se il loro uomo si dimostra stanco, annoiato o, peggio, interessato ad altro o a altre, passano alla conquista successiva. Attenti quindi, maschio avvisato mezzo salvato.

Ma c’è di più: si è scoperto che le donne reagiscono allo stesso modo e a volte più intensamente degli uomini alle immagini (foto o video) pornografiche, ma, al contrario del sesso forte che passerebbe ore a "documentarsi" su lati B e mastoplastiche additive, le quote rosa si stancano facilmente in mancanza di soggetti interessanti. E’ dovuto proprio a questo il motivo che spinge molte donne a cercare stimoli al di fuori della coppia dopo qualche anno di convivenza: la “fiacca” sessuale, che secondo gli esperti colpisce il 30% del sesso debole, stando ai pettegolezzi tra amiche può arrivare anche al doppio. Senza smettere di amare il partner. Naturalmente.

© Riproduzione Riservata

Commenti