Otto buoni motivi per restare single

Dietro all'avversione degli uomini per il matrimonio ci sono solide ragioni sociali

Fede nuziale (Credits: Gettyimages)

Barbara Pepi

-

Eterni Peter Pan? Svogliati e immaturi? Don Giovanni incalliti? Sembra che nessuna di queste risposta sia quella corretta per spiegare il crollo del desiderio da parte degli uomini di convolare a nozze. A raccogliere i più svariati perchè dei maschi allergici al matrimonio ci ha pensato un saggio di recente uscita negli Stati Uniti che si intitola "Men On Strike: Why Men Are Boycotting Marriage, Fatherhood, and the American Dream - And Why It Matters" ed è stato scritto da Helen Smith. La Signora Smith ha girato a lungo gli Stati Uniti e ha chiesto agli uomini single incontrati quale fosse la loro idea sul matrimonio e ha scoperto che di solito l'uomo non si sposa non perchè sia pigro o immaturo, ma perchè è consapevole dei rischi sociali che comporta un matrimonio e che si solito si traducono come una grande fregatura per i maschi.

In sintesi sono otto i punti intorno ai quali gira l'allergia dell'uomo per il profumo dei fiori d'arancio.

1. Perderai il rispetto. Un tempo un uomo non poteva dirsi tale se non aveva moglie e figli. Oggi succede il contrario. I padri sono delle goffe figure che portano borsoni fiorati pieni di pannolini, sono dei clown alle feste di compleanno dei figli, delle comparse al seguito di madri tuttofare che non danno spazio all'uomo di prendersi le sue responsabilità e di trovare la sua dimensione famigliare.

2.  Farai meno sesso. Al pari delle coppie di lungo corso coloro che semplicemente convivono fanno più sesso di chi è sposato. Non solo: le donne con la fede al dito tendono ad ingrassare e a dare per scontato il marito. Le altre, al contrario, mantengono alta la tensione sessuale e fanno di tutto per restare belle e in forma per il partner.

3. Perderai gli amici. Dopo il matrimonio sia lui, sia lei tendono a perdere le vecchie amicizie e le vecchie frequentazioni, ma a soffrirne è soprattutto l'uomo

4. Perderai spazio. Si dice che gli uomini tendano ad isolarsi nella propria grotta dopo il matrimonio, ma questo accade perchè le donne in casa gli sottraggono spazio: gli armadi sono pieni di reggiseni e abitini, gli stiletti dominano la scarpiera, il giro è un tripudio di candele colorate e elefantini sui pensili a scapito delle collezioni di lui o delle sue passioni di solito relegate in qualche scatolone in box.

5. Potreste perdere i vostri figli e i vostri soldi. Succede in caso di separazione. Di solito i tribunali finiscono per affidare alle madri la cura dei bambini quando si divorzia e ricchi assegni di mantenimento possono portare gli uomini sul lastrico. Per non parlare di tutte le volte nelle quali si scopre che un figlio non è legittimo, ma frutto di una qualche infedeltà mascherata da parte della donna, ritenuta la burattinaia di una relazione infelice.

6. Perderai in tribunale. Il sistema giudiziario finisce sempre per far prevalere le ragioni delle donne.

7. Perderai la tua libertà. Se poi, in caso di divorzio, non riuscissi a passare gli alimenti ai figli e all'ex moglie potresti perfino finire in carcere. Succede al 95% degli uomini insolventi

8. La vita da single è la migliore in assoluto. Un tempo gli uomini soli venivano guardati con sospetto e nelle aziende venivano preferiti gli uomini stabili cn famiglie solide alle spalle. Erano loro a ricoprire incarichi di prestigio e a venire promossi. Oggi succede il contrario. L'uomo solo viene considerato più libero e più affidabile sul lavoro in quanto più concentrato solo su quello: niente partire di calcio dei bambini, saggi di danza, abiti in tintoria da ritirare, anniversari da ricordare e tutte le altre amenità dalle quali sempre più spesso i maschi paiono fuggire come vampiri al sole.

© Riproduzione Riservata

Commenti