I 10 consigli per far funzionare la coppia

Passato San Valentino, c'è chi si è divertito a raccogliere i consigli più diffusi su web e riviste

Ecco come far funzionare la propria relazione a due – Credits: Getty Images

Eleonora Lorusso

-

C'è un detto anglosassone che dice Thanks, God, it's friday!, ovvero "Grazie a Dio è venerdì". In molti avranno pensato invece che fortunatamente San Valentino è passato, anche quest'anno, con il suo "lascito" di caramelle e cioccolatini a forma di cuore, o mazzi di rose rosse. Ma se per questi è solo questione di tempo, poi fino alla prossima occasione non se ne vedranno così tanti in circolazione, i consigli per far funzionare le coppie rimarranno invece in circolazione ancora a lungo. Nelle scorse settimane, infatti, è stato un proliferare di decaloghi per ogni gusto e occasione a due. Qualcuno si è divertito a raccogliere quelli più frequenti, perché se ne faccia tesoro. Ecco i primi 10:

1) Fare attenzione alle "buone maniere": ricorrere a formule come "Grazie", "Per favore" e Prego" può aiutare il partner a fargli capire che lo si rispetta e non lo si dà per scontato.

2) Mantenere varietà e frizzantezza nella vita: esistono numerosi studi che dimostrano come la monotonia porti alla disaffezione in una relazione. Il segreto è dunque cercare sempre qualcosa di nuovo, anche se semplice, come andare in un nuovo ristorante, o fare un viaggio alla scoperta di un paese lontano.

3) Una coppia che "gioca" insieme, sta insieme: meglio cercare uno sport o un hobby da condividere, che non sia la televisione seduti sul divano. Fare del campeggio, andare in bicicletta o in palestra, qualunque cosa condivisa farà sì che il tempo trascorso insieme sia sempre piacevole.

4) Discutere nel modo giusto: anche quando ci si confronta, occorrerebbe tenere a mente qualche "regola ferrea". Ad esempio, meglio evitare di chiamare il partner per nome, in modo freddo, quando si discute. Se poi si è sul punto di scoppiare, ricordarsi di fare una respiro profondo prima di rispondere. E' bene anche lasciar sempre finir di parlare il partner ed evitare di iniziare una discussione quando si è già di cattivo umore.

5) Farsi reciproci favori: in inglese esiste un modo di dire esemplificativo per questo comportamento (I'll scratch your back if you scratch me, "Ti gratterò la schiena se tu la gratterai a me"). Il principio è che, se si desidera qualcosa dal partner, è meglio usare modi gentili e soprattutto cercare la strada del compromesso, cedendo a qualche desiderio altrui.

6) "Due mani sono meglio di una": invece che stare a guardare i problemi dell'altro da lontano, è meglio cercare di aiutarlo per risolverli insieme. Un esempio? Se lui sta cercando di perdere peso, invece che stressarlo con la dieta sarebbe meglio trovare degli esercizi di ginnastica da fare insieme.

7) La distanza "scalda il cuore": mantenere le proprie amicizie e trascorrere una notte fuori, ogni tanto, può riscaldare la passione. Non solo si sentirà la mancanza dell'altro, ma nel caso in cui la relazione attraversi un brutto periodo permetterà di svagarsi con gli amici.

8) Buttar fuori: in altre parole, comunicare! Affrontare alcuni argomenti (dalla religione all'educazione dei figli, passando per il denaro) può risultare anche divertente.

9) Ridere è la medicina migliore: il consiglio è quello di imparare a fare autoironia e a ridere anche degli errori più "sciocchi".

10) Tener d'occhio l'obiettivo: è meglio non perdersi in singole situazioni o piccole difficoltà, ma tenere d'occhio qual è l'obiettivo finale, ovvero essere felici e far funzionare la propria relazione. Ricordarsi che entrambi, in una coppia, vogliono la stessa cosa.

© Riproduzione Riservata

Commenti