Dieta, in coppia funziona meglio (e di più)

Secondo alcuni ricercatori americani, mettersi a dieta con il partner permette di perdere il 5,32% di chili in più (e in modo stabile)

Mettersi a dieta in coppia produce effetti decisamente migliori, secondo una ricerca americana. Credits: Getty Images

Eleonora Lorusso

-

Con l'arrivo (vero) della primavera, è davvero tempo di mettersi "a stecchetto", di perdere i chili di troppo accumulati durante il lungo inverno, di provare a rientrare nei pantaloni e nelle gonne dello scorso anno. Una tappa quasi obbligata, quella della dieta, in questo periodo dell'anno, prima della fatidica "prova costume". Ma le rinunce - si sa - pesano, specie se fatte da soli. Molto meglio, dunque, mettersi a dieta in coppia, anche perché i risultati sono decisamente migliori. Parola di esperti.

Questa volta a verificare il vantaggio di avere un "lui" o una "lei" con cui decidere di eliminare i chili di troppo è stata un'equipe del Research Triangle Institute , in North Carolina (Usa), che ha scoperto come le coppie che uniscono le forze anche in questo ambito, riescono a perdere il 5,32% di peso in più dopo sei mesi rispetto a chi segue ferree restrizioni alimentari da solo. Insomma, persino i ricercatori hanno rispolverato il caro vecchio adagio del "mal comune, mezzo gaudio" per arrivare, però, alla conclusione che in questo caso il gaudio è molto più che mezzo.

L'indagine è stata condotta su un campione di 1.753 soggetti a dieta. Tra questi c'erano ben 400 coppie. Dopo sei mesi, chi aveva iniziato la dieta con il supporto morale e pratico di un partner, era riuscito a perdere il 5,32% di chili in più. Non solo: dopo un anno, il risultato della dieta era ancora del 5,34%, di successo in successo rispetto ai "cuori solitari". E' "la dimostrazione di come in due si prosegue meglio nel programma di restrizione calorica, mentre in genere chi fa la dieta da solo accusa più fatica a continuare" ha spiegato Megan Lewis, direttrice della ricerca.

"Il partner - ha aggiunto - rappresenta la chiave per dimagrimenti efficaci, specialmente se devono calare entrambi di peso".  Il motivo del miglioramento della forma fisica (e delle condizioni generali di salute, come un abbassamento della pressione del sangue), probabilmente, è da ricercarsi non solo nel sostegno psicologico che si può avere dal fatto di sapere di non essere soli o dall'impegno maggiore che si mette in un progetto, quando lo si condivide. Alla base di dimagrimenti così "stabili" c'è sicuramente anche un cambio nello stile di vita: dal cambio del regime alimentare, con un maggior consumo di frutta, verdura e cibi sani, ad una maggiore attività fisica. Tutte abitudini che si possono adottare in modo efficace solo se entrambi i partner decidono di farlo.

© Riproduzione Riservata

Commenti