A Hong Kong e Singapore poco sesso e fatto male

A svelarlo un sondaggio svolto dalla Durex. I migliori? Gli svizzeri

– Credits: Thinkstock

Barbara Pepi

-

Troppo lavoro, presenza massiccia di Internet e, soprattutto, assenza di un luogo adatto a lasciarsi andare alla gioia dei sensi. Sono questi i fattori che determinano l'insoddisfazione sessuale dei giovani di Singapore e Hong Kong, città nelle quali solo il 29% della popolazione si dichiara appagato della propria vita sessuale. A svelare la percentuale di soddisfazione sotto alle lenzuola è il consueto sondaggio annuale della Durex che, analizzando un campione di 26mila persone sessualmente attive a livello mondiale, fa i conti in tasca agli amanti del pianeta.

A quanto pare quest'anno a passarsela peggio sono gli abitanti di Hong Kong: nella metropoli asiatica gli appartamenti costano più che a Manhattan o a Londra e questo, per molti innamorati, si traduce nell'imbarazzante scenario di dover consumare brevi rapporti nella cameretta di quando si era bambini mentre mamma e papà siedono sul divano alzando il volume della televisione.

Se la prospettiva, una volta nella vita, può essere persino piacevole con quel gusto un po' amarcorde, alla lunga logora e determina un calo del desiderio tra i giovani, il 29% dei quali ammette di avere un solo rapporto a settimana. Non se la passano meglio a Singapore, città frenetica nella quale si lavora sempre e si dorme (e si ama) poco: solo 35 abitanti su cento si godono un po' di relax sotto alle lenzuola almeno una volta la settimana e, spesso, preferiscono perdersi in Internet piuttosto che spegnere il Pc e guardare in faccia la propria compagna. 

Gl italiani, in questo senso, se la passano meglio (o sostengono di spassarsela con l'usuale megalomania): il 76% degli intervistati ha, infatti, dichiarato di avere rapporti sessuali almeno una volta la settimana e si è detto http://www.durex.com/en-ca/sexualwellbeingsurvey/inthebedroom/pages/default.aspx

Gli irriducibili del sesso sono, però, i greci: l'87% per cento di loro fa sesso ogni sette giorni. A dispetto della proverbiale capacità amatoria dei latini sono, però, gli austriaci i migliori amanti del mondo (secondo l'80% degli intervistati), mentre i più fantasiosi risultano essere, secondo il sondaggio Durex, gli svizzeri. Per chi cerca lo stacanovista del sesso l'ideale è scegliere un partner messicano: lì un rapporto dura in media 45 minuti contro i 24 di Hong Kong.

© Riproduzione Riservata

Commenti