Sex & Love

Le 10 cose che nessuno vi dirà prima di andare a convivere

Quando si va a vivere insieme, le “signore” possono mostrare un lato (spaventoso) di sé che non conoscevate

convivenza

Silvia Malnati

-

Forse, proprio ora che avete inscatolato libri, lampade, stoviglie e vestiti, è meglio che non leggiate questo articolo. Ma, se vi apprestate a traslocare lasciandovi alle spalle il caldo nido di mamma e papà per gettarvi a capofitto nell’incognita di una convivenza, ci sono cose che dovete conoscere. In particolare se siete uomini e tra poco andrete ad abitare con una donna.

Ecco le dieci dritte da sapere prima di trasferirsi sotto lo stesso tetto con signore e signorine. Uomo avvisato…

1. Milioni di flaconi e vasetti affolleranno il bagno
Perché non le basta un bagnoschiuma solo? Non troverete mai risposte a questa domanda, dato che non ne esistono di sensate. Rassegnatevi a vedere le mensole del bagno o i ripiani vicino alla doccia stracolmi di flaconi con sciampo ai frutti di bosco, o di saponi al cioccolato bianco e praline.

2. E se andasse male?
Frenate l’entusiasmo iniziale e mettete comunque sempre le mani avanti. Ricordatevi di tenere tutti gli scontrini degli acquisti più importanti per la casa: in caso di rottura (tra di voi) potrete dividere le spese equamente.

3. Uno sguardo d’insieme
Non fate gli struzzi: parlate a cuore aperto, discutete le vostre aspettative e capite se date al vivere assieme lo stesso peso (in realtà questa tappa sarebbe da affrontare molto prima di pensare alla convivenza, ma se non l’avete ancora fatto, sbrigatevi).

4. Sesso? Cambiamenti inaspettati
Saranno il colore delle pareti, il letto nuovo, l’aria che sa di vernice a darle alla testa? In ogni caso, aspettatevi che le vostre abitudini sessuali cambino improvvisamente non appena varcherete la soglia del vostro nuovo nido: in bene o in meglio, questo va a fortuna.

5. Coltivare ognuno il proprio giardino
Non è che perché vivete insieme che ora dovete condividere ogni cosa (anche se lei tenta di convincervi di sì). È infatti fondamentale riservarsi alcuni spazi e ritagli di tempo privati, una sorta di giardino personale dove ristorarsi quando siete sull’orlo dell’esaurimento da convivenza (e vedrete che con il momento prima o poi arriverà).

6. Litigate inutili
Statene certi, il pretesto per litigare lei lo troverà sempre. Cercate di non dare corda alle sue scaramucce irrilevanti, e (forse) vi salverete dalla gastrite.

7. “Vivi e lascia vivere”, il proverbio sconosciuto
Si lamenta perché lasciate il dentifricio senza tappino? Perché non abbassate la tavoletta del gabinetto? Voi non protestate, e fate quello che vuole lei, così non potrà più rimproverarvi nulla.

8. Scoperti nuovi orribili (vostri) difetti
È sicuro che da quando vivrete insieme lei vi farà scoprire difetti che non avreste mai immaginato – come masticare troppo rumorosamente, bere troppo, farle troppo caldo mentre dormite assieme, eccetera. Non esiste soluzione a questa problematica: né lei, né voi cambierete.

9. Smezzare l’affitto non dimezza le scocciature
Se l’unico motivo per cui volete vivere con lei è smezzare l’affitto, allora non durerà. Le donne hanno un gran fiuto, non vale la pena provare a imbrogliarle. E quando lo capirà saranno cavoli amari.

10. Bonjour finesse!
La convinzione che le donne siano più educate degli uomini non è più così scontata da quando si sono affermati i discorsi sulla parità sessuale. Infatti oggi le brusche e rumorose emissioni di fiato dallo stomaco e altre attività corporee spiacevoli non sono solo una prerogativa prettamente maschile.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ci sposiamo? Ecco 8 tendenze assurde del matrimonio

Arrivano dagli Stati Uniti le nuove tendenze controverse che rivoluzionano il volto delle nozze

Fare del buon sesso? Questione di tempo

Parola di Shirley Zussman, la sessuologa centenaria 

Quando l’amore è una questione di Big Data

Ecco 8 rivelazioni sui comportamenti degli utenti dei siti di dating contenute nel saggio ‘Dataclysm’

Commenti