"Sesso debole" addio: le donne sono più forti
Olycom
"Sesso debole" addio: le donne sono più forti
Società

"Sesso debole" addio: le donne sono più forti

Una ricerca smentisce il luogo comune: sportive come Tania Cagnotto, l'astronauta Samantha Cristoforetti e molte star amanti del fitness lo dimostrano

C'era una volta il sesso debole, la donna, l'angelo del focolare, mentre l'uomo (forte e prestante) andava a caccia e si occupava di proteggere la famiglia. Oggi non è più così: non solo le donne sono ormai emancipate, fanno (quasi) tutto quello che fanno gli uomini, ma a quanto pare sarebbero anche più forti e resistenti. A sostenerlo è una ricerca dell'università di Lione, condotta nei laboratori di Saint Etienne e pubblicata su Medicine&Science in Sports exercise. Proprio lo sport, infatti, dimostrerebbe come "lei" ha più resistenza soprattutto negli sforzi prolungati e che richiedono un maggiore stress fisico. D'altro canto è noto che le donne siano "regine" del multitasking, che richiede un elevato livello di stress e resistenza (mentale). Ecco qualche esempio di donne "famose" per le loro prestazioni fisiche e per la passione per palestra, corsa e fitness, da Belen alla Canalis, passando per la Colombari.

Olycom
Lo studio francese, condotto su 20 ultramaratoneti (10 uomini e 10 donne) dopo uno sforzo da 110 km di corsa, ha mostrato come i muscoli e i nervi delle gambe delle donne hanno recuperato con maggiore facilità e rapidità dopo la prestazione fisica. Al di là della ricerca, però, c'è da dire che di esempi di donne sottoposte a sforzi non comuni e situazioni che richiedono una grande preparazione fisica (e non solo) ce ne sono moltissime.

I più letti