Gettyimages
Società

Sarah Ferguson difende il principe Andrew

Secondo la Duchessa di York l'ex marito non può essere coinvolto nello scandalo sessuale con l'allora minorenne Virginia Roberts

"Mio marito? Il migliore del mondo". Sarah Ferguson entra nel merito dello scandalo sessuale che ha coinvolto il Principe Andrew, secondogenito della Regina Elisabetta accusato dall'americana Virginia Roberts di aver avuto degli incontri erotici con lei quando aveva solo 15 anni.

Un polverone partito dalla Florida che rischia di travolgere (o per lo meno di mettere in imbarazzo) la casa reale inglese che adesso si sta spendendo per far rientrare la questione e ripristinare l'ordine.

Il Principe, che si trovava in vacanza con l'ex moglie Sarah Ferguson (i due sono stati sposati dal 1986 al 1996 e si sono poi riavvicinati nel 2013) sulle Alpi francesi è stato convocato dalla sovrana e ha preso il volo per Buckingham Palace.

Nel frattempo Sarah e le figlie, Eugenia e Beatrice, sono rimaste in vacanza e proprio la Ferguson, contattata dal Daily Mail, pur non volendo rilasciare dichiarazioni, ha detto: "La famiglia York è molto unita. Lo è sempre stata. Andrew è un grande uomo, il migliore al mondo. E il momento più bello della mia vita è stato nel 1886 quando l'ho sposato".

Una presa di posizione netta che si inserisce sulla linea tracciata da Palazzo che per tre volte ha smentito ogni coinvolgimento del Principe nella vicenda che riguarda la Signora Roberts nel 2001 "schiava del sesso" del magnate Jeffrey Epstein.

Pare che in circolazione ci sia un video che incastrerebbe in qualche maniera il Principe, già fotografato con la Roberts in un paio di occasioni, ma anche a proposito di questo particolare Buckingham Palace è stato categorico: "Non esite alcun materiale".

La famiglia del Principe fa scudo intorno ad Andrew e il sostegno della Duchessa di York rende ancora più impermeabile l'eventuale filtro di ogni tipo di notizia. Virginia Roberts starebbe, "In nome della verità" - dice - pubblicando anche un libro verità che potrebbe aumentare ancora di più l'imbarazzo della corona sull'intera vicenda.

Ti potrebbe piacere anche