Roma pronta per il campionato mondiale di burlesque
Getty Images
Roma pronta per il campionato mondiale di burlesque
Società

Roma pronta per il campionato mondiale di burlesque

Si avvicina al via il Caput Mundi International Burlesque Award, sfida a colpi di balletti sexy, spoglierelli, lustrini e pailettes

In principio fu Dita Von Teese, ora il burlesque diventa persino un campionato. Da moda e tendenza a vera e propria sfida a colpi di reggicalze, movimenti sinuosi di bacino, pizzi e autoreggenti. Si chiama Caput Mundi International Burlesque Award e come dice il termine si tratta di una gara di quel genere di spettacolo satirico che col tempo si è trasformato sempre più in sexy cabaret e spogliarello.

L'appuntamento è a Roma (caput mundi appunto!) dal 17 al 19 ottobre. A sfidarsi tra lustrini e pailettes in stile retrò saranno trenta concorrenti che arriveranno da ogni angolo del globo, tutte ballerine specializzate in questo tipo di esibizione, che nacque in Inghilterra nell'700 come spettacolo comico, appunto, ma che col tempo si trasformò. Giunto negli Stati Uniti, assunse i connotati di esibizione per pubblico adulto, con scene ironiche a sfondo erotico. Di recente è tornato in auge grazie a un personaggio disinibito e dissacrante come Dita Von Teese, modella americana specializzata in striptease e diventata icona vintage e sofisticata.


Dita Von Tesse si esibisce in uno spettacolo di burlesqueGetty Images

Ma la vera novità del Caput Mundi Internatioal Burlesque Award, che si è dotato di apposita pagina Facebook, è la presenza, in gara, anche di due cosiddetti boylesque, uno dei quali è Jaques Patriaque, ultima fiamma di Concita Wurst.

Oltre alla sfida a colpi di balletti hot, ci sarà spazio anche per banchetti ed esposizioni tematiche, come il Bazar Mundi e il Creative Retrò Market, oltre ad eventi come il Camera Club e il Naked Girl Reading. Quanto alla competizione vera e propria, sarà suddivisa nelle categorie International Showcase, Burlesque Guest Star d'eccezione e New Comers, tra le quali sarà eletta la "Papessa del Burlesque", titolo irriverente col quale si nomina la reginetta del concorso, diventato virale grazie all'hashtag per niente politically correct di #porcapapessa.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti