Società

Robert Pattinson, prima intervista post corna

Al Daily Show è rilassato, non attacca Kristen Stewart, ma viene fischiato dai fan

Robert Pattinson prima intervista dopo le corna

Festival di Cannes 2012: Robert Pattinson alla conferenza stampa del film Cosmopolis – Credits: Olycom

È andata in onda ieri sera, negli Stati Uniti, la prima intervista televisiva concessa da Robert Pattinson da quando Kristen Stewart ha ammesso pubblicamente di averlo tradito. Destino ha voluto che l'intervistatore avesse lo stesso cognome della sua bella: si tratta infatti di Jon Stewart, conduttore del Daily Show.

Manco a dirlo, le parole del vampiro ferito erano attesissime, ma chi si aspettava che si lasciasse andare è rimasto deluso: niente lacrime, niente dettagli, nemmeno una frecciatina indirizzata a Kristen Stewart (questo è stato un gesto elegante, ammettiamolo).

La serata è iniziata con un piccolo contrattempo, perché quando RPatz è arrivato presso gli studi televisivi, la sua auto è passata attraverso schiere di fan senza fermarsi e senza che lui abbassasse il finestrino. Risultato: qualcuno c'è rimasto male e lo ha fischiato, racconta TMZ.

Lo show invece è cominciato molto meglio: Jon Stewart ha tirato fuori due grosse coppe di gelato, ne ha offerta una all'attore e gli ha detto: "Ora siamo solamente due amici che chiacchierano. Ok, fuori il rospo: cosa stai facendo? Stai bene? Va tutto bene? Sono preoccupato per te".
Robert Pattinson non ha abboccato all'amo: "Ecco la cosa strana di queste interviste... il mio più grosso problema è che sono un po' tirchio e non ho assunto un addetto stampa, così avrei potuto affrontare le domande più scomode avendo già un copione scritto... penso che ne assumerò uno".
"Dovresti farlo", ha ribattuto Jon Stewart, "a meno che tu non abbia una macchina del tempo". Al che Pattinson ha risposto: "Credo che lo farei anche in quel caso".

Dribblata la questione, il vampiro ha ascoltato le considerazioni del conduttore: "Quando sei giovane e affronti la fine di una storia importante è un po' come se il mondo ti cadesse addosso, ma questa è la prima volta che mi capita di assistere a una vicenda privata sembra davvero travolgere il mondo intero. È folle. Io mi auguro che tu possa riuscire a gestirla al di fuori dei riflettori, e ti auguro il meglio".
Sorriso di RPatz e risposta: "Pensavo che avrei dovuto parlare di Cosmopolis!".

Effettivamente, l'intervista concessa al Daily Show (così come quella di domani sera a Good Morning America) rientra nella campagna promozionale del film di David Cronenberg in cui Robert Pattinson interpreta un ricchissimo intermediatore finanziario in crisi esistenziale. Entrambi gli appuntamenti erano stati fissati prima che scoppiasse lo scandalo delle corna e nei giorni successivi i rappresentanti dell'attore hanno lavorato sodo per evitare che le interviste deviassero dal percorso stabilito e si concentrassero solo sulla relazione con Kristen Stewart. Ovviamente, era impossibile escludere del tutto l'argomento, ma come ha dimostrato il Daily Show è possibile affrontarlo senza essere invadenti e inopportuni, e concedendosi pure un pizzico di humour.

La buona notizia, per i fan di RPatz, è che l'attore è sembrato lucido e in forma.

© Riproduzione Riservata

Commenti