Società

I ristoranti "stellati" della Toscana

Come ogni anno si aggiorna la lista della Guida Michelin. La Toscana si conferma terra di eccellenza gastronomica con 40 ristoranti

Senio Sensi Asinello ristorante

Federico Minghi

-

E’ appena uscita la “Bibbia” della ristorazione: la Guida Michelin giunta oramai alla sua 65a edizione. Come ogni anno la sua presentazione provoca reazioni favorevoli ma anche contrarie; ci sono premiati e delusi, ma la Stella resta sempre il sogno di ogni Chef che lavora giorno e notte con passione e sacrificio anche mentre gli altri fanno festa.

”I cuochi” sono grandi artisti, innovatori o custodi della tradizione, interpreti di ricette millenarie ma anche scienziati rivoluzionari; la cucina è fatta da persone che, dietro ai fornelli, spesso mettono in gioco se stessi,  studiano la materia, sperimentano e, a volte, arrivano al successo  incontrando i gusti del pubblico che li considera delle vere stars. Ma, sotto alle loro divise inamidate, sotto i loro grandi cappelli, pulsano cuori generosi che hanno un unico sogno: contribuire al piacere, regalare serate indimenticabili, donare emozioni, restare nei cuori degli ospiti e, perchè no, riuscire a salire su quel palco magico per farsi attaccare la stella al petto.

La Guida Michelin ha selezionato 2075 ristoranti, tra cui oltre 1400 propongono un buon pasto con prodotti di qualità e 266 Bib Gourmand rappresentati da una faccina sorridente dell’Omino Michelin che si lecca i baffi, che indica un ristorante che propone una piacevole esperienza gastronomica, con un menu completo a meno di 35€.

Quando si parla di ristorazione, da sempre la Toscana è sinonimo di qualità, ed anche quest’anno sono ben 40 i ristoranti premiati: uno a tre stelle, quattro a due, trentacinque a una.

La Toscana scavalca il Veneto posizionandosi al 5° posto nazionale grazie a sei nuovi locali stellati a fronte di due “declassamenti”. Nel Chianti, Villa a Sesta piccolo borgo incantato, diventa capitale delle stelle, con l’ormai storica Bottega del Trenta ed ora con la nuova e meritata stella dell’Asinello assegnato a Senio Venturi ed alla moglie Elisa Bianchini premiati per l’alta qualità dei prodotti, le ricette goumet ma anche della tradizione e per l’ottima gestione della sala.

Quelli ad una stella passano da 31 a 35 con 6 nuove stelle:

- Gucci Garden Osteria da Massimo Bottura (Firenze)

- Santa Elisabetta (Hotel Brunelleschi, Firenze)

- Virtuoso-Tenuta le Tre Virtù - Lucigliano (Scarperia e San Piero)

- Il Parco di Villa Grey (Forte dei Marmi)

- Lunasia  (Hotel Plaza e de Russie,Viareggio)

- L'Asinello (Castelnuovo Berardenga)

e due bocciature: Poggio Rosso del Relais Borgo San Felice (Castelnuovo Berardenga) e Winter Garden by Caino dell'hotel St Regis (Firenze)

Ecco tutte le stelle toscane che potrete provare in un tour indimenticabile :

TRE STELLE MICHELIN

Enoteca Pinchiorri  (Firenze)

DUE STELLE MICHELIN

Bracali - Ghirlanda (Massa Marittima)

Caino - Montemerano (Manciano) 

Il piccolo principe  - (Viareggio) 

Arnolfo - (Colle di Val dElsa) 

UNA STELLA MICHELIN

Il Falconiere - San Martino (Cortona) 

Borgo San Jacopo - ( Firenze) 

La Bottega del Buon Caffè - (Firenze) 

Osteria da Massimo Bottura - (Firenze) 

La Leggenda dei Frati - (Firenze)

Ora D'Aria - (Firenze) 

Il Palagio - (Firenze) 

Santa Elisabetta - (Firenze)

La Tenda Rossa - Cerbaia - (San Casciano in Val di Pesa) 

Virtuoso-Tenuta le Tre Virtù - Lucigliano (Scarperia e San Piero) 

La Torre - Tavarnelle Val di Pesa (Tavarnelle) 

Osteria di Passignano - Badia a Passignano (Tavarnelle) 

La Trattoria Enrico Bartolini - Badiola (Castiglione della Pescaia) 

Il Pellicano - Porto Ercole (Monte Argentario) 

Silene - (Seggiano) 

La Pineta - Marina di Bibbona (Bibbona) 

Bistrot - Forte dei Marmi 

Lorenzo - Forte dei Marmi 

Lux Lucis - Forte dei Marmi 

La Magnolia - Forte dei Marmi 

Il Parco di Villa Grey - Forte dei Marmi 

Giglio - Lucca

Butterfly - Marlia (Capannori)  

Lunasia - Viareggio 

Romano - Viareggio 

Atman a Villa Rospigliosi - Lamporecchio

L'Asinello - Castelnuovo Berardenga 

La Bottega del 30 - Castelnuovo Berardenga 

Osteria Perillà - Rocca d'Orcia (Castiglione dOrcia) 

Meo Modo - Chiusdino 

I Salotti - Chiusi 

Il Pievano - Gaiole in Chianti

Ristorante Castello di Fighine - (San Casciano dei Bagni) 

Cum Quibus - San Gimignano 

Ristorante al 43 - Lucignano (San Gimignano) 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I 10 migliori vini della Toscana

Quali sono le bottiglie e le etichette che non possono mancare nelle cantine degli amanti del vino

Vendemmia in Toscana - 8 tenute e cantine da non perdere e da visitare

Come vivere al meglio uno dei periodi più incredibili dell'anno in Toscana, tra vigneti, cucina, e paesaggi tutti da vivere

Gli stabilimenti balneari più belli della Toscana

Sole, mare, ombrelloni e servizi al top. I migliori bagni e le spiagge più "in" della Toscana

Commenti