Tattoo girls: un disegno è per sempre

Ma il 30% delle persone vorrebbe cancellare il tatuaggio dal proprio corpo

Giacomo Loquace

-
 

Il 6 ottobre si è chiuso a Istanbul il 22° congresso dell'Eadv, la società europea di Dermatologia e Venereologia. Tra gli argomenti trattati non poteva mancare un focus sull'arte del tatuaggio, con annesse implicazioni per la salute. Diversi i dati snocciolati, in primis il fatto che sulle 120 milioni di persone al mondo che hanno almeno un tattoo, circa il 30% vorrebbe tornare sui propri passi. Tornare con la pelle vergine è però impossibile visto che alcuni colori come il rosso, il verde, il bianco e il giallo risultano pressoché indelebili. Oltre a essere dolorosa, l'eliminazione dà quindi luogo a risultati esteticamente poco appaganti, che sfociano in cicatrici o tatuaggi fantasma (il cosiddetto ghost). Nella gallery troviamo 10 modelle tatuatissime: stando alla statistica 3 di loro si sarebbero pentite della scelta fatta. Ma noi potremmo davvero fare a meno dei loro fisici tatuati?

© Riproduzione Riservata

Commenti