Tattoo Girls: Lombroso aveva torto

Altro che delinquenti nate: queste ragazze sono angeli

Redazione

-
 

Nel 1876 Cesare Lombroso pubblicava un saggio destinato a far molto discutere: L'uomo delinquente. Fra le altre cose, l'antropologo sosteneva che il tatuaggio testimoniava una regressione verso gli animali e gli uomini primitivi. Dunque, più ne hai più sei bestia e criminale.
Le ragazze di questa gallery provano però che si sbagliava di grosso oppure, se proprio vogliamo essere generosi, che oggi le sue teorie non hanno più alcun valore: cliccare per credere!

© Riproduzione Riservata

Commenti