Quell'eccentrico di Mr. Pitti (Uomo)

Vestibilità morbida e capi un po' ribelli spuntano qua e la tra gli stand della kermesse fiorentina e il guardaroba maschile si trasforma in un esplosione di colori mediterranei, come ci racconta anche il presidente Marzotto. Look che si rifanno alla pop art e uomini che sfoderano il loro lato "femminile"

Alessia Sironi

-
 

Intuizioni sperimentali e vestibilità morbida caratterizzano un urbanwear riletto in chiave ribelle. I materiali si lasciano plasmare da trattamenti vintage e toccati da dettagli eccentrici su denim e maglieria. Capo icona? La t-shirt. Colorata, destrutturata e impreziosita da photo-print mixate a effetti acquerellati impalpabili che comunicano un allure fashion.

Le stampe invadono il guardaroba e il beachwear con fantasie geometriche e fiori esotici, in un’esplosione di colori. La palette delle nuance gioca con una vasta gamma cromatica, unendo bluette e giallo acido, corallo e verde acqua, con effetti technicolor. Stile disinvolto per outfit che accostano bermuda, pull colorblock e T-shirt dagli accenti pop art. 

E come afferma il presidente di Pitti Immagine Uomo, Gaetano Marzotto, "Queste collezioni sono fantastiche, ricche di colori della tradizione meditteranea e mettono davvero di buon umore!"

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Pitti Uomo. Il nuovo gentleman? Avanguardia pura

Si sono aperti da qualche ora gli ambiti cancelli delle Fortezza da Basso per una fashion season all'insegna dell'ottimismo

Commenti