Playboy
Società

Playboy Mansion, tunnel sotterranei per entrare in incognito

Venivano usati da attori e personaggi celebri ospiti di Hefner e delle sue conigliette

Cunicoli e gallerie sotterranee per unire la Playboy Mansion con le ville dei più importanti attori di Hollywood negli anni '70. L'ingegnoso progetto di Hugh Hefner è stato trovato nell'archivio della rivista per adulti.

Mappe e cartine con indicati in calce nomi del calibro di Jack Nicholson, Warren Beatty e Kirk Douglas.

Questi e altri divi vivevano nei pressi della villa di Hef, crocevia di conigliette e playmate con le quali i divi amavano intrattenersi.

Impossibile, però, specie negli anni '70, recarsi lì suonando il campanello con il rischio di farsi pizzicare e di dare scandalo. Ecco che allora Hefner ha progettato i tunnel a misura di divo che collegavano le case private di chi viveva dei dintorni della Mansion al paradiso dei sensi. 

Ti potrebbe piacere anche