People

Taylor Mega: una vita in vacanza (di lusso)

Da Saint Tropez a Mykonos, per una vacanza ha speso più di 100 mila euro. Intervista all'influencer che rivela a Panorama: "Guadagno 8 mila dollari a post"

Taylor Mega

Francesco Canino

-

Viaggia in jet privato (a noleggio), sceglie solo alberghi dalle 5 stelle in su e quando deve fare shopping vola a Dubai. Il profilo minimo di Taylor Mega – super influencer friulana da 1,6 milioni di seguaci – racconta molto, o tutto, della sua capacità di surfare tra comfort assoluti e vita da billionaire, ostentando senza remore su Instagram la sua «vita in vacanza». «Io non esibisco nulla, racconto solo una parte della mia vita», racconta a Panorama la modella consacrata dall’Isola dei Famosi, star dei social e del gossip, complici i flirt con Flavio Briatore, il re della trap Sfera Ebbasta e il rapper Tony Effe, appena uscita da una settimana di tele-reclusione nella casa del Grande Fratello.

Taylor, le piace l’etichetta di rich girl?

«Sui social mostro tutto, dal fidanzamento alla rottura, e se nella mia vita c’è il lusso, mostro anche quello. Considero i miei follower una parte della mia famiglia cui non nascondo nulla. O quasi».

Una famiglia allargata visto che in pochi mesi è passata da 1 a 1,6 milioni di seguaci. Merito della tv?

«L’Isola mi ha dato una spinta in termini di visibilità. Ma guardi che facevo i numeri già prima: il video in cui baciavo il mio ex, Sfera Ebbasta, ha toccato i 5 milioni di visualizzazioni e 10 milioni di impression».

Mettiamo da parte il gossip e parliamo di vacanze. Si considera una travel influencer?

«Potrei fare anche quello, se solo avessi il tempo. In molti mi chiedono consigli sull’hotel migliore, la spiaggia più bella e la vacanza da fare. Diciamo che sul target lusso sono ferratissima».

Quante valigie fa a settimana?

«Tra le tre e le cinque. Sono super organizzata e ho tutto doppio, dai set trucchi ai caricabatteria».

Cosa non manca mai nel suo bagaglio?

«Leggins, top, scarpe col tacco e abiti da sera. E i costumi della linea MegaSwim, che ho realizzato con mia sorella Jade. Presto realizzerò anche delle sneaker».

Saint Tropez, Mykonos, Forte dei Marmi. La sua travel map estiva è da «sempre al posto giusto nel momento giusto».

«Ma questa estate sarà tutta lavoro e business. Dopo il Grande Fratello continuerò a lavorare e se mi rimarrà del tempo farò un po’ di vacanze nel Mediterraneo: non ha senso spostarsi, abbiamo le spiagge più belle e il cibo migliore».

Stiliamo il Mega-borsino dell’estate 2019. La spiaggia più bella?

«Per la qualità dei servizi, il Twiga e l’Augustus di Forte dei Marmi. Per la bellezza, tutte quelle della Costa Smeralda: sono superlative».

La tappa obbligata?

«Saint Tropez. Di giorno al Bagatelle Beach Club, di sera a cena a L’Opera».

Il risto-cult?

«Il Lío di Ibiza. Mi piacciono i risto-cabaret».

La meta più cheap?

«Formentera: ha delle spiagge bellissime ma è troppo affollata. Come la Puglia: è pazzesca ma non riescono a dargli quel tocco che servirebbe per il turismo di lusso».

Lei è fissata con la parola lusso. In vacanza in campeggio c’è mai stata?

(ride) «Mai, al massimo in villaggio turistico con la famiglia, quando ero piccola. Pensi che detestavo viaggiare».

La vacanza in assoluto più cara che ha fatto?

«La scorsa estate: tre mesi tra Montecarlo, Saint Tropez, Forte dei Marmi e Mykonos».

Quanto ha speso?

«Non saprei quantificare la cifra, ma sopra i centomila euro».

Quanto guadagna da un brand per un post su Instagram?

«Ho appena chiuso un contratto da 8 mila dollari a post».

Gli hotel li paga?

«Spesso con gli hotel si stipula un cambio collaborazione con pubblicità sul mio profilo. Dietro ogni cosa c’è un preciso studio di marketing e nulla d’improvvisato».

Il jet privato su cui spesso di fotografa è suo?

«Non sono ancora a quel livello. Lo noleggio».

Come Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo Bonolis, che però viene tartassata dagli haters.

«Più se ne parla, meglio è. Io adoro Sonia che tira dritto nonostante le polemiche: lavora tanto e può permettersi di noleggiare un aereo, qual è il problema?».

Lei anche è super criticata perché ostenta orologi e yacht di lusso.

«Pensi che soffro il mal di mare: anche su un 70 metri, io patisco».

Però, se la invitano ci va volentieri e lo esibisce su Instagram.

«Perché non dovrei? Le vacanze di lusso, gli orologi, le mete da sogno sono parte della vita che mi sono conquistata da sola, dandomi da fare, lavorando e facendo sacrifici. Le critiche non mi scalfiscono perché spesso sono aprioristiche. E poi volo più alto: adesso mi sto concentrando su un nuovo progetto contro la violenza sulle donne».


«Vado a Dubai per fare shopping». Non le basta via Monte Napoleone?

«L’uno e l’altro. In sei ore di areo sono lì e mi godo il caldo anche in inverno. Non sopporto quando dicono «Dubai è finta e costruita»: la sua peculiarità è quella, è tutto nuovo, pulito, preciso».

La vacanza perfetta?

«Alle Seychelles. Le spiagge di Praslin sono un paradiso».

Il viaggio più wild che ha fatto?

«A Bali, con mia sorella. Abbiamo visitato templi e cascate, guidavo io l’auto. Di solito sto in spiaggia tutto il giorno, quello è stato il viaggio più selvaggio che abbia mai fatto».

La città assolutamente da vedere?

«New York, perché è il centro del mondo. E Hong Kong».

La meta dei suoi sogni?

«L’Australia. Ma devo ritagliarmi almeno tre settimane di tempo e per ora non posso».

Per saperne di più: 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965