Barbara Massaro

-

"Ho suonato il clacson e ho detto 'Ora faccio un bel sorpasso per predere il Tapiro'". Ha reagito così Roberto Benigni alla consegna del Tapiro d'oro da parte di Roberto Staffelli per Striscia la notizia sostenendo, ironico, di aver effettuato il famoso sorpasso solo per il piacere di ricevere la celebre statuetta.

Il comico, qualche giorno fa, si è visto ritirare la patente per un sorpasso contromano e la Rete non ha perdonato la leggerezza di Benigni sbizzarrendosi con i tweet più caustici. Se c'è chi accusa il Premio Oscar di aver sbagliato la manovra in quanto non più in grado di distinguere la destra dalla sinistra c'è anche chi immagina Benigni declamare "Abbiamo il codice della strada più bello del mondo" passando anche da coloro che attendono che la Rai dedichi una prima serata alle terzine di Benigni sulle regole per automobilisti.

L'attore, dal canto suo, pare averla presa bene e con Staffelli ha scherzato dicendo: "Ho studiato tutta la notte: son passato col rosso, non mi fermavano mai, ho dovuto suonare con il clacson per farmi notare" e poi ridendo ha aggiunto: "Obama è meraviglioso, sono stato con lui a Washington e mi ha dato un passaggio in macchina. Ha sorpassato tutti in seconda fila, una cosa tremenda. Me l'ha detto, dice, negli Stati Uniti lo facciamo sempre, fatelo anche in Italia".


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La chiesa promuove Benigni

Da Famiglia Cristiana ad Avvenire, passando per il Sir

I dieci comandamenti di Benigni, applaudono tutti (tranne uno)

Il presidente della commissione di Vigilanza Rai fa le pulci allo show del comico (e ai risultati di Rai Pubblicità)

Giorgio Panariello: "Il mio sogno? Lavorare con Benigni"

Il comico chiude la tappa di Panorama d'Italia a Pisa, racconta la sua rivoluzione (sarà attore drammatico) e i suoi sogni - FOTO e VIDEO

Benigni show in Vaticano per il libro di Papa Francesco

La conversione di Roberto Benigni

Da “Wojtylaccio” a fan di Papa Francesco. L'attore toscano volta pagina e diventa un testimonial del Giubileo. Ma resta critico sulla Chiesa.

La più bella del mondo: Dario Fo attacca Roberto Benigni

Sul fronte degli ascolti, la replica del monologo-evento ha vinto la serata

Benigni: il Pinocchio che si fa Geppetto

Da "Piccolo diavolo" a vero presidente della Repubblica. Favorevole alla riforma, Benigni sta diventando già un busto illustre

Commenti