Barbara Massaro

-

"Le ultime due notti mi hanno distrutto. Sono in overdose. Finalmente vi siete sbarazzati di me", sono queste le parole choc affidate a Facebook da Sinead O'Connor che ha annunciato il suicidio via social network.

Circa 20 ore fa Sinead ha scritto un lungo sfogo sul social che prendeva di mira la famiglia, gli affetti negati, il disprezzo di chi avrebbe dovuto amarla, l'intervento chirurgico della scorsa estate (isterectomia) e la resa finale.

La cantante diceva di essere in un albergo irlandese sotto falso nome e che nessuno avrebbe potuto trovarla visto poi che nessuno, fino a quel momento, era andato a cercarla.

In realtà le autorità l'hanno rintracciata (o lei stessa ha lanciato l'allarme, questo non è chiaro) e adesso O'Connor si trova in ospedale a seguire le terapie del caso.

Una vita difficile quella di Sinead che sin da bambina ha lottato prima con una madre alcolista e violenta e poi tutta la sua rabbia l'ha riversata nei confronti di se stessa.

Auto distruttiva, depressa, incline agli abusi, ribelle e contestata Sinead, nonostante sia una grande artista, a 48 anni, non ha ancora trovato il suo equilibrio

© Riproduzione Riservata
tag:

Leggi anche

Sinead O'Connor si trasforma: nuovo disco e nuovo look

Le intriganti atmosfere pop rock di I'm not bossy, I'm the Boss

Commenti